Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

24 ore di maltempo al sud, poi torna il sole ma da mercoledì occhi puntati sul nord

Breve ma intensa fase temporalesca al meridione accompagnata da vento forte e clima autunnale. Il tutto si esaurirà entro domenica, quando balzerà nuovamente in sella l'alta pressione. Da mercoledì rimane in programma l'attesa svolta per il nord.

La sfera di cristallo - 14 Ottobre 2011, ore 15.10

Ancora una volta il sud nella morsa di quelle tipiche sfuriate di maltempo autunnale, tanto improvvise quanto velenose. Ci rimarrà fino alla giornata di domenica, quando l'alta pressione correrà in soccorso del sole perduto. Sole che invece avrà carta bianca sul resto del Paese. Già da questa prima osservazione ci salta subito all'occhio quanto sia diversa la nostra Italia dal punto di vista climatico. Non è certo questione di situazioni invertite o di stagioni che ballano la tarantella senza regole da un mese all'altro, ma solo di una realtà climatica particolarmente complessa. E questo rende senz'altro il lavoro di noi previsori complessivamente difficile ma anche molto appagante.

Maltempo al sud dicevamo. Il rischio di temporali si spingerà fino a tutta la giornata di sabato, quando tra Sicilia e Calabria potranno anche svilupparsi fenomeni intensi e conditi da vento forte e temperature in calo. Da domenica invece ecco nuovamente il bel tempo tornare alla ribalta senza tanti giri di parole. Un bel tempo che, come detto, avrà ancora il suo baricentro imperniato sul nostro centro-nord. 

Questo sole d'ottobre, un po' al di fuori delle righe, avrà però presto a che fare con un'altra insidia incombente sui suoi programmi a tempo pieno. Questa volta dovrà guardarsi dal nord Atlantico, dove una imponente circolazione depressionaria rotolerà minacciosamente verso l'Europa con mire autunnali destinate anche a parte dell'Italia.

In quel frangente saranno però le nostre regioni settentrionali a ricevere il dovuto, in termini di precipitazioni. Il dovuto in quanto la mancanza d'acqua in questo scorcio stagionale sta già destando non poche preoccupazioni. Il primo impatto sarà senz'altro ammortizzato dal ciclope anticiclonico, il quale potrebbe concedere queste piogge principalmente sulle zone alpine, Levante ligure e forse anche su parte della Toscana.

La stagione però è solo all'inizio e per tale motivo pensiamo che le successive pulsazioni di questa grande giostra di nubi saranno indubbiamente all'altezza di fare meglio. Sempre che sua maestà l'anticiclone si faccia da parte una volta per tutte.

SINTESI PREVISIONALE FINO A VENERDI 21 OTTOBRE 2011

SABATO 15 OTTOBRE: maltempo su Salento, Calabria e Sicilia, con temporali anche forti e a rischio di locali criticità. Tende a migliorare nella seconda parte della giornata. Sul resto del Paese bella giornata soleggiata ma ventosa, in particolare al centro-sud e sulle Isole. Temperature in lieve ulteriore calo.

DOMENICA 16 OTTOBRE: splendida giornata di sole su tutto il Paese, a parte qualche modesto addensamento residuo al primo mattino sulla Sicilia meridionale. Ventilazione ancora tesa da nord-est, in particolare al centro-sud, dove i mari permarranno mossi. Lieve rialzo termico a partire dal settentrione.

LUNEDI 17 OTTOBRE: prevalenza di tempo buono su tutte le regioni, con solo qualche addensamento basso su val Padana, lungo le regioni adriatiche e sulla Sardegna orientale, ma senza particolari disturbi. Tende ad attenuarsi in giornata il vento da nord-est e la nuvolosità. Ulteriore lieve rialzo termico.

MARTEDI 18 OTTOBRE: un po' di nubi basse su Liguria, regioni tirreniche, Isole Maggiori e, nella seconda parte del giorno, anche sul nord-ovest. Non sono previsti fenomeni. Ventilazione debole dai quadranti sud-occidentali. Temperature miti.

MERCOLEDI 19 OTTOBRE: nuvolaglia al nord, centro e Sardegna con possibili rovesci su centro-ovest Alpi, Levante ligure e alta Toscana. Libeccio e rialzo termico, più sensibile sulle centrali adriatiche e al sud.

GIOVEDI 20 OTTOBRE: una perturbazione attraversa il centro-nord, accompagnandosi a rovesci sparsi, meno probabili su ovest Piemonte, Romagna e sulle regioni adriatiche. Al sud appena velato con temperature in aumento e clima molto mite.

VENEDI 21 OTTOBRE: migliora rapidamente al nord, dove tornerà il sole. I fenomeni si concentreranno invece al centro e al sud, dove porteranno un nuovo generale calo delle temperature.  


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum