Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

"Orione" in lotta con l'anticiclone

La depressione "Orione" sembra ormai destinata ad influenzare il tempo del nostro Paese da giovedì sera alla mattinata di domenica, indugiando maggiormente sulle regioni centro-meridionali. Ad accompagnarla vento, freddo e neve sino a bassa quota. Da lunedì 3 febbraio tempo variabile e progressivamente più mite.

La sfera di cristallo - 28 Gennaio 2003, ore 16.00

Se il cielo sarà sereno nelle vostre città questa sera, dopo le 21, ammirate la costellazione di Orione, il gigante cacciatore che viene ucciso dallo Scorpione e riportato in vita da Asclepio. Se dalla stella Bételguese tracciate una retta immaginaria verso sinistra troverete Procione, una delle stelle del cane minore. Se infine da entrambe le stelle scendete in diagonale verso il basso raggiungerete Sirio, la stella del Cane Maggiore più brillante del firmamento. Avrete così formato il triangolo d'inverno. Qualcuno a questo punto si chiederà se questo è un sito di astronomia e se stia davvero leggendo la tradizionale rubrica "la sfera di cristallo". C'è una spiegazione a questa nostra digressione: il nome della nuova depressione è "Orione". Il triangolo d'inverno potrebbe essere paragonato in questo caso all'anticiclone delle Azzorre che starebbe lì al suo fianco. Dunque nel cielo di questa sera potreste tranquillamente immaginare una carta sinottica con l'Italia invasa interamente da "Orione" e l'alta pressione che dal vicino atlantico punta verso l'Islanda, favorendo l'irruzione di aria artica che alimenterà il nostro gigante. La famosa cintura di "Orione" fungerà da perno depressionario. E il dilemma sta proprio qui: il cuore della depressione coinciderà davvero con il centro Italia? Anche le ultime carte in nostro possesso, sfornate fresche fresche, non sembrano mostrare dubbio alcuno. La cintura di "Orione", composta da tre stelle, è da intendersi disposta nella giornata di VENERDI proprio sulle regioni centrali. Rispetto a questa mattina si avrebbe però un minimo meno profondo e una fenomenologia distribuita più equamente su tutte le regioni centro-meridionali. Quanto al nord c'è qualche piccola novità. Abbiamo già parlato dell'interessamento della Liguria e temporaneamente di basso Piemonte e bassa Lombardia. Risulterebbe invece più importante l'interessamento dell'Emilia-Romagna, con la ritornante occlusa che indugerebbe sino a sabato mattina sconfinando sin sul basso Veneto e il basso Friuli. Per il resto tutto confermato con la neve a quote collinari al centro per venerdì sera che, in qualche caso, potrà anche raggiungere i fondovalle e le zone costiere dapprima sul Tirreno e poi sull'Adriatico. Sabato preso in pieno il medio Adriatico dalla stessa ritornante occlusa che coinvolgerà l'Emilia-Romagna, il Tirreno si libererà molto lentamente. Al sud sarà la serata tra sabato e domenica il momento più acuto con la neve che potrà anche interessare per qualche ora il Tavoliere delle Puglie ed occasionalmente le grandi città ubicate in pianura. Da lunedì invece si tornerà ad un trend più piatto con l'anticiclone delle Azzorre, (il nostro triangolo d'inverno), che tornerà ad occupare latitudini più meridionali senza evitare il passaggio di corpi nuvolosi atlantici, che però giungeranno nel Mediterraneo senza troppa convinzione, facendo probabilmente fallire il progetto nevoso che il nord aveva in serbo tra lunedì 3 e martedì 4, grazie alla presenza di un discreto cuscinetto di aria fredda in Valpadana. Le correnti occidentali non consentiranno precipitazioni di rilievo, mentre l'aria si scalderà sempre di più con il passare dei giorni. Per vedere un fronte di un certo rilievo, sostenuto da correnti da SW, bisognerà aspettare venerdì 7 febbraio ma la quota neve si attesterà mediamente oltre i 900-1000 m. Beh, intanto godetevi "ORIONE"....

Autore : Alessio Grosso "Capo-redattore"

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 23.44: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Ancona Sud (Km. 230,4) e Ancona Nord (Km. 213,5) in direzione B..…

h 23.40: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Ancona Sud (Km. 230,4) e Ancona Nord (Km. 213,5) in direzione B..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum