Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Possibile super depressione sull'Europa occidentale per i primi di novembre? Per ora solo un'ipotesi estrema

Una progressiva occidentalizzazione delle colate di aria fredda provenienti dall'artico potrebbero formare entro i primi giorni di novembre una intensa ed estesa depressione sull'Europa occidentale foriera di molta pioggia per il nord e parte del centro. Si tratta di un'ipotesi estrema (quindi non ufficiale) del modello: realismo o fantasia? Vediamo nel dettaglio.

Ipotesi estreme... - 22 Ottobre 2012, ore 17.30

Prenderà vita poco prima di fine mese una corposa irruzione di aria fredda che sancirà un ridimensionamento delle temperature su valori tardo autunnali al nord, quasi da inizio inverno sull'Europa centrale ed orientale. A favorire l'arrivo dell'aria fredda sin nel cuore del nostro continente, la posizione decentrata verso l'oceano Atlantico nord-occidentale dell'anticiclone.



Il motivo per il quale l'alta pressione andrà a piazzarsi così lontana potrebbe esserci fornito dalla attuale dislocazione delle anomalie superficiali oceaniche. Quest'anno ritroviamo infatti diverse anomalie positive presenti sull'Atlantico canadese e statunitense. Queste anomalie di fatto stanno agevolando delle maggiori rimonte di alta pressione su quel lato dell'emisfero a dispetto dell'Atlantico europeo.

E' infatti noto da parecchio tempo come nelle zone in cui siano presenti vaste anomalie marine positive il getto d'alta quota (200hpa, 300hpa) tenda a rallentare se non addirittura a troncarsi agevolando lo sviluppo di zone d'alta pressione. In sede europea la presenza di anomalie neutre o addirittura blandamente negative potrebbe favorire la formazione di depressioni sull'Europa occidentale, corrispondenti ad una accelerazione del getto d'alta quota proprio in quel punto dell'emisfero.

Dopo una fase iniziale in cui il grosso dell'aria fredda punterà l'Europa centrale ed orientale, la progressiva azione di erosione provocata dal costante flusso di venti settentrionali sul bordo orientale dell'anticiclone Atlantico potrebbe determinare la formazione di una depressione sull'Europa occidentale entro i primi giorni di novembre.

Secondo questa ipotesi partorita quest'oggi da un run alternativo del modello americano (ipotesi estrema, quindi non ufficiale), essa potrebbe essere molto potente. Esisterebbero concrete possibilità di assistere ad un forte peggioramento del tempo su parte d'Italia (le regioni del nord) proprio per i primi giorni del nuovo mese.

Qualora una previsione del genere trovasse conferma bisognerebbe valutarne attentamente gli effetti su alcune regioni del nord ad alto rischio idrogeologico come Liguria, Toscana, settori alpini e prealpini. Si tratta tuttavia di una ipotesi che non ha ancora trovato importanti conferme, per cui per il momento rimarrà fra le ipotesi estreme, in attesa che venga eventualmente riproposta, magari dalle corse ufficiali o più volte anche da altri modelli.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum