Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Commento del modello americano: MALTEMPO, dove vai?

Per avere un quadro maggiormente chiaro sul maltempo previsto in Italia nella seconda parte della settimana prossima, analizziamo diversi run perturbatori del modello americano.

Ipotesi estreme... - 10 Aprile 2014, ore 14.16

Quando si valuta l'entità di un passaggio perturbato e la scadenza previsionale si presenta lontana ( come in questo caso) , la cosa più giusta da fare è confrontare l'ipotesi ufficiale con i rispettivi run perturbatori. Se si nota una certa collimazione, il peggioramento è credibile, altrimenti può venire ritrattato strada facendo.

In questa sede prenderemo in considerazioni tre ipotesi alternative più il run di controllo del modello americano.

L'ipotesi ufficiale è già stata trattata dal nostro Caporedattore e la potete leggere cliccando qui: http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/modello-americano-live-maltempo-tra-gioved-17-e-il-venerd-santo-pasqua-salva-non-per-tutti-/45796/

La prima cartina che vedete in alto a sinistra è la previsione del run di controllo del modello americano valida per la giornata di venerdì 18 ( giornata presa come campione per i vari confronti).

Rispetto al run ufficiale, l'affossamento della depressione risulta spostato più ad ovest, in prossimità del Mediterraneo occidentale. L'instabilità, di conseguenza, non interesserebbe il sud Italia, ma la Penisola Iberica, la Francia meridionale e le nostre regioni di ponente.

Il run perturbatore numero 10 vede invece una situazione un po' diversa. In poche parole, la saccatura resterebbe alimentata da aria fredda nord atlantica senza sprofondare nel Mediterraneo.

Sul nostro Continente si aprirebbe una voragine barica davvero imponente, foriera di tempo instabile e piuttosto freddo. Anche l'Italia sarebbe interessata da questa situazione, segnatamente le nostre regioni centro-settentrionali.

 

Il run perturbatore numero 19 ci propone invece una situazione abbastanza simile al run ufficiale, ma più perturbata.

La depressione si piazzerebbe proprio sull'Italia, con condizioni di tempo instabile, se non del tutto perturbato su molte regioni.

Al centro-nord farebbe anche abbastanza freddo stante l'intervento di correnti orientali messe in moto dalla spalla azzorriana visibile più a nord.

 

E se la depressione sul Mediterraneo non si formasse? Beh, sono poche le corse che optano per questa possibilità.

Noi vi proponiamo il run perturbatore numero 7: secondo questa elaborazione, tutto sfilerebbe a nord senza lasciare tracce evidenti sul Mare Nostrum.

Questa ipotesi risulta la meno quotata. E' assai probabile che la depressione nel Mediterraneo si formi; la grossa difficoltà che abbiamo al momento è stabilire la sua esatta posizione ( per questo servirà ancora un po' di tempo).

 

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.17: A12 Genova-Rosignano

coda incidente

Code per 4 km causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Brugnato-Borghetto Vara (Km. 75,8)..…

h 18.16: A1 Roma-Napoli

coda

Code per 1 km causa rallentamenti per curiosi nel tratto compreso tra Valmontone (Km. 586,5) e Col..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum