Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

WEEKEND: ultimi spifferi freddi lungo l'Adriatico

Saranno possibili nevicate a quote basse in Appennino, specie nella mattina di domenica. Al nord invece deciso ritorno del sole, con graduale rialzo delle temperature per probabile tendenza favonica.

In primo piano - 10 Marzo 2010, ore 11.06

L'inverno non vuole proprio lasciare il nostro Paese. E se per alcuni versi sulle nostre regioni centro-meridionali si è mantenuto latitante tra dicembre e gennaio, dobbiamo però anche osservare che si è poi sfogato per bene tra febbraio e la prima decade di marzo. Il settentrione saluterà nelle prossime ore il Generale e si avvierà nel corso del fine settimana verso una fase decisamente più soleggiata grazie ai venti da nord. Solo le Alpi di confine permarranno sotto l'azione delle nubi e delle nevicate. Per il resto una moderata tendenza favonica garantirà un generale rialzo delle temperature, soprattutto domenica. Andrà diversamente invece sulle nostre regioni centrali e meridionali. Qui l'azione congiunta di due masse d'aria differenti, finite nello stesso pozzo depressionario con centro sui nostri mari meridionali, opporrà resistenza all'avanzata della primavera promuovendo un weekend instabile a ancora alquanto freddo per la stagione. In particolare nella notte tra sabato e domenica, un nuovo impulso proveniente dal grande nord, si porterà sulle nostre regioni adriatiche miscelandosi con la massa d'aria più tiepida preesistente e determinerà un nuovo calo del limite delle nevicate sull'Appennino centrale e meridionale. Fino alla mattinata di domenica sostenuti venti da nord-est spingeranno i fiocchi a lambire il piano su Marche, Abruzzo e Molise. Li ritroveremo invece oltre i 400 metri sul Gargano e oltre i 600 sulle Murge e sull'Appennino lucano. Moderate condizioni di sbarramento si instaureranno anche sul nord della Sicilia, sui cui rilievi montuosi dovremo aspettarci la neve fin verso gli 800 metri. Qualche fiocco alla stessa quota forse anche sull'Aspromonte. Asciutto e già almeno in parte soleggiato su Toscana, Lazio, Umbria e Sardegna. Il seguente afflusso di aria via via più asciutta determinerà nel corso del pomeriggio domenicale ampi e rapidi rasserenamenti anche sulle altre regioni ad iniziare dalle Marche. In serata ultime nubi innocue all'estremo sud con freddi venti da settentrione ancora a pieno regime a testimonianza di un inverno che non vuole proprio mollare la presa.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.26: A19 Palermo-Catania

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 1,43 km prima di Allacciamento A20 Messina-Palermo (Km. 38) in d..…

h 17.24: A10 Genova-Ventimiglia

coda

Code per 1 km nel tratto compreso tra Bordighera (Km. 145,8) e Confine Di Stato (Km. 158,1) in di..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum