Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Weekend: ennesima perturbazione in arrivo, domenica compromessa su gran parte d'Italia

Dopo la breve pausa di sabato, una nuova perturbazione atlantica giungerà di gran cariera da ovest. Vediamo dove colpirà maggiormente.

In primo piano - 4 Novembre 2009, ore 11.36

Rimane estremamente vivace e dinamica la situazione in ambito circolatorio sulla nostra fetta di emisfero. L'Europa e il Mediterraneo centrale risultano preda di una struttura depressionaria ben alimentata e rinvigorita da successivi impulsi perturbati costruiti dalle evoluzioni della corrente a getto. L'anticiclone delle Azzorre, dal canto suo, rimane confinato sul basso Atlantico e oppone poca resistenza, mentre ben più coriaceo appare il blocco opposto da un'altra struttura anticiclonica, ben salda sul comparto russo. Nel mezzo le perturbazioni, figliate dai contrasti che si vengono a generare sul nord Atlantico e che poi si rinnovano sul Mare Nostrum, anche per motivi orografici. Una di queste perturbazioni raggiungerà nella notte su domenica 8 il nostro Paese, invorticandosi poi con un minimo di pressione al suolo tra il golfo Ligure e l'alto Adriatico. I fenomeni inizieranno a farsi notare già prima dell'alba sulla Sardegna, sul Levante ligure e sulle coste toscane, con rovesci e qualche manifestazione temporalesca. Nel corso di domenica la perturbazione tenderà ad occludersi sul nord Italia, dove insisterà fin dal mattino una diffusa copertura del cielo e rovesci sparsi, più frequenti e insistenti tra est Piemonte, Lombardia e Triveneto. Nel frattempo altri rovesci, e qualche colpo di tuono, si porteranno su Lazio e Campania, estendendosi poi in modo più irregolare anche a Calabria e Sicilia. Pause asciutte più frequenti lungo i versanti adriatici, ma sempre in un contesto nuvoloso e inaffidabile. In serata ancora piogge sparse su buona parte del nord, medio-alto Tirreno ed ovest Sardegna. Neve sulle Alpi intorno a 1200-1400 metri, ma con fiocchi in discesa anche fin verso gli 800 metri nella seconda parte del giorno, soprattutto suoi settori posti più a nord. Fiocchi anche sulle cime appenniniche, dapprima intorno a 1800 metri, ma con limite in calo fin verso i 1200 metri.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.11: A12 Genova-Rosignano

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Rapallo (Km. 28,4) in uscita in direzione da Genova dalle 19:06 del..…

h 19.05: SS16 Adriatica

problema sdrucciolevole

Riduzione di carreggiata causa fondo stradale dissestato nel tratto compreso tra Incrocio Rovigo -..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum