Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Week-end 19-20 marzo: torna l'aria fredda, la primavera non decolla

Caleranno Scirocco e Libeccio in favore di venti più freddi settentrionali che alimenteranno un minimo di pressione presumibilmente collocato a cavallo del golfo Ligure. Le nostre montagne torneranno a imbiancarsi dunque fino alle quote medie.

In primo piano - 14 Marzo 2011, ore 09.20

Una folata di Scirocco non fa primavera, soprattutto quando dalle parti del Mediterraneo girano certi minimi di pressione che sicuramene non ispirano fiducia. Se ci mettiamo poi anche una improvvisa pulsazione dell'anticiclone atlantico verso la regione britannica prima e scandinava poi, beh le cose si complicano "un pochino".

Quanto sinteticamente descritto in queste righe riassume il responso ultimo della nostra modellistica, orientata ad una lunga fase instabile, se non a tratti anche perturbata, che si protrarrà almeno fino al weekend tra il 19 e il 20 marzo. Questa fase potrebbe poi culminare con la classica ciliegina sulla torta, infarcita da un generale calo delle temperature, associato ad un probabile ritorno della neve fino a quota medie sulle nostre montagne.

Cosa significa quote medie a metà marzo? Intendiamo che i fiocchi, dopo essersi abbarbicati fin oltre i 2000 metri, torneranno ad accarezzare altitudini più modeste, in particolare domenica, allorquando tra i rovesci intermittenti e qualche schiarita, potremo notare le Alpi imbiancate fin verso i 1300 metri e l'Appennino intorno ai 1600.

Perchè tutto questo? Perchè dal weekend ci troveremo dalla parte opposta del vortice rispetto al settore caldo che ci impegnerà invece per il resto della settimana. Lasciate alle spalle le grandi perturbazioni dunque, l'aria fredda si manifesterà con un tempo complessivamente più variabile. Dobbiamo però tenere presente che l'energia della struttura depressionaria, rialimentata dall'aria fredda pescata dalla regione scandinava, permetterà al gorgo di nuvole una sorprendente longevità e un rinnovo dell'instabilità associata, tale da allontanare ulteriormente i tepori della primavera, proprio alla vigilia del suo scoccare astronomico.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.53: A11 Firenze-Pisa

incidente

Ripristino incidente causa incidente a Prato Ovest (Km. 16,8) in entrambe le direzioni dalle 22:..…

h 22.52: A11 Firenze-Pisa

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Lucca (Km. 65,8) e Capannori (Km. 60,5) in direzione Firenze d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum