Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

VORTICE POLARE: ecco la sua evoluzione nei prossimi giorni e le ripercussioni sull'Europa

Nonostante l'avvento di un forte raffreddamento stratosferico, il nostro Vortice Polare stenterà a subire reali processi di ricompattamento anche se ritroveremo una forte attività di un'onda anticiclonica sull'oceano Pacifico. Ecco le conseguenze sul continente europeo.

In primo piano - 20 Dicembre 2017, ore 17.10

Nei prossimi giorni ritorneremo a fare i conti con una circolazione di venti occidentali che riporteranno la distensione di una figura altopressoria sul Mediterraneo; questo anticiclone avrà origine da movimenti ad ampio respiro del nostro Vortice Polare, laddove vi sarà un temporaneo tentativo di ricompattamento che tuttavia non sembrerebbe andare a buon fine, nonostante la stratosfera, con il suo intenso raffreddamento, tenterà in ogni modo di condizionare i comportamenti della sottostante fascia troposferica. 

Volgendo lo sguardo al comportamento del nostro Vortice Polare, appena superate le festività di Natale ritroveremo una forte attività del grande anticiclone sull'oceano Pacifico che sarà proiettato verso nord a favorire un grande scambio meridiano nel lato opposto del nostro emisfero. 

A questo punto potreste chiederci quale correlazione potrebbe esistere tra ciò che si verifica sull'oceano Pacifico e la circolazione di casa nostra: ebbene l'intera circolazione dell'emisfero è come un gioco ad incastri, ogni elemento di alta o di bassa pressione, tiene conto dell'elemento precedente e successivo, nulla è lasciato al caso, tutto dipende da delicati equilibri termodinamici.

Nel nostro caso, appena superate le feste di Natale, la compressione esercitata dall'onda anticiclonica pacifica nei confronti del nostro Vortice Polare, schiaccerà le vorticità canadesi sull'oceano Atlantico, spingendo il Fronte Polare ad un vistoso ribasso di latitudine, sino a coinvolgere l'Europa meridionale ed il Mediterraneo, dando luogo a scenari di tempo perturbato. 

Entro pochi giorni viene inoltre confermata una ripresa dei flussi di calore diretti verso la stratosfera, elemento molto importante al fine di scongiurare i famigerati "precondizionamenti" che possono vanificare le dinamiche della "macchina invernale" alle medie latitudini.

Seguite le news su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.17: A14 Pescara-Bari

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Vasto Sud (Km. 454,6) e Poggio Imperiale (Km. 507) in entrambe le..…

h 00.13: A2 Autostrada del Mediterraneo

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 74 m prima di Svincolo Altilia-Grimaldi (Km. 285,5) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum