Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Vortice in azione sull'Italia, ecco tutte le mosse del maltempo

Seguiamo passo passo il percorso che intraprenderà il minimo depressionario responsabile di questa nuova ondata di maltempo sull'Italia.

In primo piano - 13 Novembre 2008, ore 09.16

La frittata è fatta. La saccatura di origine nord-atlantica che ha osato spingersi fin sul Mare Nostrum non ha fatto i conti con l'oste, nella fattispecie le nostre Alpi. Proprio il baluardo montuoso ha agevolato l'invorticamento della lunga perturbazione giunta mercoledì sull'Italia promuovendone un vistoso rallentamento. La saccatura andrà dunque incontro ad una scissione: il nucleo freddo principale si posizionerà con il suo minimo tra il mare di Corsica e il mar Ligure attingendo ulteriore energia dal basso grazie alle acque tiepide del mare. Il sistema nuvoloso associato seguirà pari pari una rotazione antioraria che sovrapporrà le masse nuvolose del fronte freddo in entrata sui nostri bacini di ponente a quelle del fronte caldo in azione sui settori peninsulari. Ne scaturirà dunque un'occlusione che apporterà fenomeni piuttosto diffusi su gran parte del nord, mentre il ramo freddo si occuperà del centro e delle regioni meridionali tirreniche dispensandovi alcuni temporali. Il vortice tenderà a rimanere stazionario fino a venerdì, allorquando assumerà un moto vagamente retrogrado che lo porterà sul mare di Sardegna. Durante questa fase i fenomeni si concentrerano al centro-sud ma saranno temporaneamente più deboli e frammentati. La scomparsa della trottolina vorticosa sulle coste del nord Africa sarà solo una pura opera di illusionsmo mesa in atto dalla natura, la quale sabato la farà ricomparire piena di energie sul mar Libico, pronta a dettar legge sulle nostre estreme regioni meridionali nel corso del weekend. Così, mentre il nord e parte del centro beneficeranno di un respiro anticiclonico che garantirà un generale ritorno del sole, il sud dovrà fare i conti con una ulteriore pesante ondata di maltempo il cui apice dovrebbe collocarsi tra la sera di sabato e le prime ore di domenica. Non si esclude anche la possibilità di qualche nubifragio tra Sicilia, Calabria e Puglia meridionale.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum