Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Vortice depressionario sull'Italia

Tra oggi e domani il freddo si farà sentire su molte regioni italiane, con neve su alcune zone del centro Italia.

In primo piano - 23 Novembre 2005, ore 11.43

Pioggia, neve, vento e temperature in calo. Sono tutti gli effetti della depressione a carattere freddo che in queste ore si presenta attiva sulle nostre regioni. Il suo perno è in prossimità del centro Italia, in modo particolare tra il Lazio e l'Abruzzo. La pressione bassa esercita un'azione di "cattura" delle correnti fredde provenienti dall'est europeo, che tendono ad entrare sull'Italia attraverso la Porta della Bora. La struttura perturbata, inoltre, tende anche ad aspirare aria più calda e umida dalle basse latitudini mediterranee. La sovrapposizione di queste due differenti masse d'aria sta determinando nevicate sulle Marche, sull'Umbria, sull'Abruzzo e un po' su tutta la dorsale dell'Appennino. Qualche nevicata ha interessato questa mattina anche il Piemonte e parte della Liguria, stante l'effetto di ammassamento delle correnti fredde da nord est sui contrafforti alpini più occidentali. Cosa accadrà nelle prossime ore e nei prossimi giorni? Per la giornata odierna il tempo seguiterà ad essere perturbato su gran parte del centro e del sud, in quanto la depressione non dovrebbe muoversi di molto dal suo punto di rotazione. Nella giornata di domani invece, tutta la struttura perturbata tenderà a traslare verso il meridione, attenuando in parte il richiamo freddo dai settori orientali dell'Europa. Il tempo rimarrà instabile al centro e al sud (specie sui versanti orientali) ma i fenomeni dovrebbero essere meno diffusi rispetto alla giornata di oggi. Addirittura al nord, specie sul nord-ovest, si potrà contare anche su ampie schiarite. E il freddo? Quello resterà fino alla giornata di venerdì. A seguire un richiamo di correnti meridionali dovrebbe far innalzare i termometri sulle nostre regioni centro-meridionali, mentre al nord l'aumento termico sarà molto più stentato.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum