Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Verso un ritorno del FREDDO già sul medio termine: vediamo perchè

Le condizioni atmosferiche previste sul nostro Paese, potrebbero tornare ad acquisire caratteristiche più invernali già a partire dalla prossima settimana.

In primo piano - 7 Febbraio 2019, ore 11.20

Soprattutto da parte del modello europeo, osserviamo quest'oggi un cambiamento importante nella linea di tendenza a medio è lungo termine. Tutto avrà inizio tra domenica e lunedì, quando un fronte perturbato Nord Atlantico farà Breccia sul bacino centrale ed orientale del Mediterraneo. Questa perturbazione preannuncia l'esordio di una circolazione più disturbata, la quale porterà una risalita di masse d'aria calde dalla fascia delle medie latitudini dell'Oceano Atlantico verso le alte latitudini. In questo modo, aria più fredda dal nord est Europa potrebbe riuscire a raggiungere l'area balcanica ed il bacino centro-orientale del Mediterraneo.

Sul nostro Paese dovremmo aspettarci un cambiamento del tempo domenica sera a partire dalle regioni settentrionali. Tra lunedì e martedì nubi e precipitazioni coinvolgeranno le regioni del centro e del sud, dando luogo ad un primo abbassamento della temperatura. A seguito di questa prima fase di tempo perturbato, in cui le nubi faranno capolino su molte regioni, la rotazione del vento dai quadranti nord-orientali porterebbe con sé un raffreddamento più deciso delle temperature.

Dando uno sguardo alla circolazione su ampia scala, il modello europeo mette in luce la presenza di un vasto anticiclone disteso dalla Penisola Iberica sino alla Penisola Scandinava. Il Vortice Polare alle elevate altitudini, resterebbe ancora piuttosto compatto, tuttavia una circolazione di aria più fredda ormai slegata dalla circolazione del Vortice Polare stesso, riuscirebbe a raggiungere l'Europa in seno ad una corrente nord-orientale.

Attenendosi a quelli che sono i primissimi aggiornamenti a nostra disposizione, questa ondata di freddo dalle caratteristiche moderate, porterebbe instabilità ed un calo termico più accentuato soprattutto sui settori adriatici. Il lato tirrenico e le regioni settentrionali potrebbero invece vivere un nuovo periodo di tempo piuttosto secco, anche se le temperature subirebbero una diminuzione rispetto ai valori attuali.

La fase più acuta di questo raffreddamento, è prevista interessare il nostro Paese tra mercoledì 13 e sabato 16 febbraio. Nei prossimi giorni torneremo con maggiore dettaglio su questa previsione.

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum