Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Venerdi Santo, profonda depressione in arrivo dalla Groenlandia

Determinerà l'apice della fase fredda sul nostro Paese per tutto il ponte di Pasqua. La forte instabilità e lo spessore della massa d'aria in arrivo saranno costretti ad interagire con le nostre montagne riservando qualche sorpresa nevosa anche a quote molto basse

In primo piano - 19 Marzo 2008, ore 10.44

Quello che noi vedremo e vivremo sulla nostra pelle nelle festività pasquali altro non sarà se non il prodotto finale di una lunga catena di complessi fenomeni a spasso per il nostro emisfero. La corrente a getto, come una frusta sguinzagliata per i cieli tra il nord America e l'Europa, dirigerà le alterne operazioni di invasione calda e di irruzione fredda predisponendo cosi l'atmosfera a quei vigorosi scambi meridiani forieri di forte instabilità e talora anche di maltempo. Il Polo Nord ha intenzione di alleggerire il suo carico di aria gelida accumulato in modo imponente durante l'inverno e si servirà proprio della corrente a getto per raggiungere il proprio scopo. Una prima ondulazione è già partita dal Mar Glaciale Artico in direzione del Canada. Lo scontro con le masse d'aria più miti e umide trasportate dalla Corrente del Golfo ha innescato la formazione e l'approfondimento di una vasta depressione al largo delle coste orientali americane alla quale sono collegate una serie di perturbazioni. Il lunghissimo letto di correnti meridionali che accompagna questi corpi nuvolosi in movimento verso l'Atlantico settentrionale scorre sul bordo occidentale dell'anticiclone azzorriano straordinariamente elevatosi fino in prossimità dell'Islanda. Il grande vortice si porterà progressivamente verso nord-est andando ad interessare tra mercoledi e giovedi la Groenlandia sulla quale giace un pesantissimo cuscino di aria gelida intrappolata dal consueto anticiclone termico. Lo scuotimento dovuto al transito di questo nucleo perturbato raschierà dal continente di ghiaccio l'enorme blocco di aria freddissima la quale inizierà a portarsi verso l'Europa occidentale in seno alla corrente a getto. La sua traiettoria lo condurrà ad infilarsi nel Mare del Nord puntando poi dritto verso Germania, Svizzera, Austria fino ad impattare la catena alpina. L'Italia si troverà giustappunto sulla traiettoria del bolide il quale darà il via all'apice di una fase alquanto instabile condita da una variegata e complessa fenomenologia con rovesci, schiarite, temporali, nevicate, grandinate e da un drastico, generale e sensibile calo delle temperature.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.58: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Svincolo Sesto San Giovanni-Viale Zara (Km. 138,5) in uscita in dire..…

h 13.56: SS626 Della Valle Del Salso

rallentamento

Traffico rallentato, guasto a 550 m prima di Incrocio SS626 Dir/A Per Caltanissetta (Km. 1,2) in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum