Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Venerdì passaggio perturbato al nord e sul Tirreno: tutti i dettagli

Arriverà anche la tanto sospirata neve sulle Alpi al di sopra dei 1300-1400 metri in media. Piogge sparse in pianura e rovesci sulla Liguria.

In primo piano - 28 Novembre 2011, ore 11.25

Finalmente, arriva una perturbazione al nord! Non pensiamo alla pioggia solo come apportatrice di disastri ed alluvioni. E’ vero che negli ultimi mesi la pioggia incute quasi timore, ma questa volta non ci saranno pericolosi blocchi ad est in grado di esaltare e fare persistere i fenomeni sulle medesime aree.

Per farla breve, la perturbazione arriverà, scaricherà i suoi contenuti (liquidi in pianura e solidi sui rilievi) e successivamente si allontanerà verso altre regioni, scongiurando pericoli e dissesti.

La cartina qui di fianco riportata rappresenta la sommatoria delle precipitazioni che cadranno in Italia nella giornata di venerdì. Le correnti che animeranno il sistema perturbato saranno da sud-ovest. Di conseguenza, i massimi precipitativi saranno concentrati sulla fascia alpina e prealpina centro-orientale, sul settore centro-orientale ligure ed a seguire sull’alta Toscana.

Pioverà di meno sulla Pianura Piemontese, sull’ovest della Lombardia, sull’Emilia Romagna ed il ponente ligure.

Il flusso umido da sud-ovest porterà piogge anche sulle regioni centrali tirreniche (Toscana, Umbria occidentale, Lazio) specie nella seconda parte della giornata. Su tutte le altre regioni, il primo venerdì di dicembre dovrebbe trascorrere con tempo asciutto.

Quota neve: sulle Alpi inizialmente sui 1300-1400 metri, per poi scendere fino a 1100-1200 metri solo a fine episodio. Sull'Appennino settentrionale i fiocchi cadranno invece solo sopra i 1500-1700 metri, quindi ancora molto in alto.

Ultimo, ma non meno importante: il miglioramento della qualità dell'aria. Finalmente, la pioggia dovrebbe "lavare" l'ambiente sulle pianure del nord. Anche la maggiore ventilazione scongiurerà ulteriori accumuli di inquinanti a livello del suolo. Se ne andrà anche la nebbia.


 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum