Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Venerdì 15 conferme di MALTEMPO al nord con NEVE sulle Alpi

Anche oggi i modelli confermano e l'episodio potrebbe non rimanere isolato durante il mese.

In primo piano - 13 Novembre 2013, ore 09.47

Saccatura fredda in arrivo per le prime ore di venerdì al nord: la formazione di un minimo depressionario sul Mar Ligure, l'affondo molto deciso con la spinta del ramo ascendente del getto dapprima da SSW, poi da ESE, regalerà un venerdì di maltempo al nord, con la neve che almeno sui settori occidentali alpini cadrà per qualche ora sino a quote collinari, specie nel Cuneese, ma anche sull'entroterra ligure di Ponente.

Altrove il limite si attesterà sui 700-900m, risulterà più alti sulle Prealpi venete e su quelle friulane, raggiunte da aria subito più mite di Scirocco.

Le piogge più abbondanti sono attese già dalla nottata tra entroterra ligure, basso Piemonte, segnatamente Alessandrino e Lombardia occidentale: segnatamente Milanese, Pavese, Lodigiano, Brianza, per poi estendersi in mattinata un po' a tutto il nord con intensità moderata e accompagnata anche da raffiche di vento irregolari da nord sino alla Bergamasca, perchè il serbatoio di freddo che andrà formandosi impedirà inizialmente al vento orientale più mite ed umido di infilarsi anche sulla Valpadana occidentale.

Le temperature infatti tra Piemonte e Lombardia occidentale rimarranno ancorate a valori compresi in pianura tra 5 e 9°C. Sul Piemonte l'intensificarsi delle precipitazioni nel corso della giornata, causa rinculo della depressione ed esaltazione dell'effetto stau indotto dalle correnti da est, abbasserà temporaneamente la quota neve sino a 500m, con fiocchi attesi anche su Cuneo.

Verso sera però tale limite potrebbe nuovamente alzarsi a causa dell'afflusso in quota di aria più mite, ma nel Cuneese potrebbe comunque conservarsi sino a sabato mattina una sacca fredda in grado di favorire ulteriori nevicate a bassa quota.

Sul resto della regione invece finirà per attestarsi attorno gli 800-1000m, sulla vicina Lombardia si salirà anche a 1300 a fine giornata.

Comunque sia si tratterà del primo tentativo di sfondamento dell'inverno, un episodio ch potrebbe non rimanere isolato, stante le proiezioni modellistiche degli ultimi giorni.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum