Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Veloce passaggio di un "cavo d'onda" tra mercoledì e giovedì al nord; quali conseguenze?

Un veloce cavo d'onda transiterà al nord tra mercoledì sera e giovedì mattina. Ancora una volta temporali intensi su parte del nord oppure a questo giro i fenomeni potrebbero risultare attenuati?

In primo piano - 9 Luglio 2012, ore 18.00

Tra mercoledì e giovedì il veloce passaggio di un impulso instabile al settentrione introdurrà nuovamente dell'aria fredda sul Paese. Si tratterà del primo di una serie di impulsi instabili che avranno merito di portare un ricambio d'aria non solo al nord, ma anche su buona parte del centro e del sud Italia entro il prossimo fine settimana.

Si tratta nel complesso di una buona notizia per tutte le persone che sono stufe del caldo canicolare che da diversi giorni si respira su vaste zone del Paese. Un panorama in cui le sole regioni settentrionali beneficiano ogni tanto del refrigerio portato da qualche temporale, col duro scotto da pagare legato a fenomeni talora violenti e dannosi.

Il passaggio dell'impulso di instabilità al nord sarà accompagnato da un cavo d'onda. Il cado d'onda è una veloce ondulazione del getto a media quota il quale, trasportato dal flusso di correnti occidentali che scorrerà al nord questa settimana, si muoverà velocemente da ovest verso est.

Perche abbiamo deciso di parlarvi di questo veloce passaggio?

Le ragioni sono essenzialmente due:

- il transito di cavi d'onda veloci durante il periodo estivo su località dal clima continentale e con forte irraggiamento solare come la val Padana, significano il più delle volte innesco di fenomeni violenti con forti temporali possibili.

- l'orario di transito di questo impulso instabile potrebbe tuttavia non essere così favorevole alla genesi di fenomeni intensi.

Vediamo perche!

L'ingresso di un piccolo pacchetto di aria fredda grazie ad un cavo d'onda, porta solitamente i suoi massimi effetti se esso transita nella fascia oraria da mezzogiorno sino alle prime ore della sera. Questo succede perchè in questa fascia oraria il gradiente termico verticale raggiunge il top ed è in grado di agevolare la spinta di galleggiamento.

Questo fenomeno fisico permette la risalita di "pacchetti" di aria caldo-umida dai bassi livelli atmosferici verso le alte quote. Se le condizioni lo permettono queste "bolle" di aria calda in risalita dopo aver raggiunto il punto di rugiada, possono spingersi oltre raggiungendo altezze ragguardevoli ed innescando la formazione di cumulonembi e temporali.

Le previsioni odierne evidenziano come il passaggio del cavo d'onda non avvenga però in corrispondenza di questa fascia oraria, bensì ad orario molto più tardo. Il cavo d'onda pare che transiterà tra la serata di mercoledì e la mattinata di giovedì.

Questa fascia oraria corrisponde solitamente al momento in cui le temperature sulla conca padana si raffreddano. La temperatura dell'aria nei bassi strati perde calore abbastanza velocemente per irraggiamento. Un debole impulso fresco in quota come quello previsto a metà di questa settimana potrebbe attraversare la val Padana senza portare nessun fenomeno degno di nota.

La previsione ad oggi pare già abbastanza definita, tuttavia sino all'ultimo non sono da escludere ritocchi in avanti o indietro riguardo la tempistica di ingresso del cavo d'onda. La modifica di questi orari stabilirà quante probabilità ci saranno per la val Padana di assistere a nuovi temporali nelle giornate di mercoledì e giovedì.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum