Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Uscire dalla calura? Un percorso ancora lungo e difficile, tuttavia...

Lento declino anticiclonico da lunedì 7 agosto in avanti, ma il caldo insisterà sul nostro Paese ancora per diverso tempo.

In primo piano - 30 Luglio 2017, ore 21.45

Commentando l'ultimo aggiornamento disponibile del modello europeo, ritroviamo una figura di alta pressione che tende a consolidarsi in maniera decisa sul Mediterraneo e sui settori europei meridionali. Quest'ultima apporterà valori termici assai elevati e segnerà l'apice del periodo estivo sul nostro continente. L'innalzamento delle fasce anticicloniche subtropicali sin verso le medie latitudini d'Europa sarà garanzia di un periodo duraturo di stabilità che andrà a riguardare soprattutto il Mediterraneo centrale ed orientale, mentre in ambito nazionale sarà il protagonista assoluto dello scenario atmosferico atteso sul centro Italia e sul Mezzogiorno.

Un rientro della situazione di caldo entro limiti più gradevoli non sarà una passeggiata ed avremo bisogno di un processo erosivo a carico del nostro anticiclone, reso possibile soltanto dall'attività delle depressioni extratropicali sull'oceano Atlantico settentrionale.

Allo stato attuale, l'aggiornamento del modello europeo non vede alcun crollo deciso della struttura anticiclonica sul Mediterraneo ma vi saranno diversi tentativi da parte delle correnti fresche occidentali di varcare i confini nazionali. A farne le spese saranno ancora una volta le regioni dell'Italia settentrionale, dove le manifestazioni di instabilità prevalentemente concentrate lungo l'arco alpino, faranno la loro comparsa anche nel corso della prima decade di agosto. 

Sul fronte del caldo le notizie non sono troppo positive; sebbene da sabato 5 agosto in avanti venga evidenziato un declino graduale dell'alta pressione nell'ambito del Mediterraneo, questo declino sarà comunque un processo estremamente lento ed i valori termici alla quota di 850hpa (circa 1500 metri) continueranno ad essere molto elevati almeno sin verso il termine della prima decade di agosto, con picchi frequenti sino a +25°C. Superato tale periodo, la storia rimane ancora tutta da scrivere ma appare probabile un rientro almeno parziale dei valori di caldo. 

Seguite gli aggiornamenti su METEOLIVE.IT


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.03: A1 Firenze-Roma

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Firenze Scandicci in uscita in entrambe le direzioni d..…

h 08.02: A27 Mestre-Belluno

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Barriera Di Venezia e Treviso Nord (Km. 22,6) in entrambe le dire..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum