Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Uno sguardo alla prossima perturbazione: DOVE e QUANDO colpirà più duramente

Acquista un'importanza sempre maggiore il corpo nuvoloso che nei prossimi giorni impegnerà i cieli del nostro stivale, riportandovi condizioni atmosferiche INSTABILI ed una nuova flessione della temperatura.

In primo piano - 28 Marzo 2018, ore 17.00

Come era nelle attese, sul bacino centrale del Mediterraneo, un promontorio mobile di alta pressione garantisce ancora per oggi, mercoledì 28 marzo, condizioni atmosferiche STABILI. Ne risente anche il nostro Paese che sperimenta una giornata molto gradevole di sole. Le temperature risultano ormai mitigate dal vivace irraggiamento solare di fine marzo. Questa fase avrà una durata del tutto effimera; sul nostro continente una nuova perturbazione prenderà vita proprio negli ultimissimi giorni del mese, raggiungendo l'Italia tra venerdì 30 e sabato 31 marzo. Ironia della sorte, questa mensilità ha esordito sotto condizioni instabili e fredde e adesso si concluderà in modo altrettanto instabile ma con una perturbazione dalle caratteristiche completamente diverse, molto più affini alla primavera.

A livello sinottico troveremo una importante figura di bassa pressione, una vera e propria saccatura che conterrà al suo interno un sistema frontale organizzato. A trascinarla verso i settori centrali d'Europa, un ramo della corrente a getto che farà evolvere molto rapidamente il sistema nuvoloso verso i Balcani già entro la festività di Pasqua. 

Gli steps del passaggio perturbato sul nostro Paese: ecco dove e quando si verificheranno le precipitazioni più intense. 

Giovedì 29 marzo la nuvolosità sarà già in aumento sulle regioni settentrionali, la Sardegna e su parte del centro Italia, associata ad una rotazione del vento dai quadranti meridionali. Qualche precipitazione potrebbe verificarsi sulla Liguria e sulla Valpadana, qui anche a sfondo temporalesco.

Venerdì 30 marzo si preannuncia una giornata di tempo perturbato su diverse regioni; in mattinata rovesci di pioggia saranno possibili sulla Liguria, l'alta Toscana, i settori alpini e prealpini. La ventilazione subirà un notevole rinforzo dai quadranti meridionali. Nelle ore pomeridiane rapido trasferimento dei fenomeni sul medio e poi sul basso Tirreno, precipitazioni anche a sfondo temporalesco insisteranno lungo la fascia alpina e prealpina. Incipiente diminuzione della temperatura. 

La parte conclusiva del passaggio è attesa sabato 31 marzo. Vi sarà un nuovo carico di precipitazioni in vista per i settori tirrenici. Possibili temporali su alta Lombardia, settori alpini e prealpini del Triveneto. Ulteriore ritocco verso il basso delle temperature, rotazione del vento dai quadranti occidentali e poi settentrionali, miglioramento delle condizioni atmosferiche entro la serata. 

Secondo le ultime proiezioni in nostro possesso, Pasqua e Pasquetta conservano buone chances di trascorrere tranquille ed abbastanza soleggiate. 

Seguire le news su meteolive.it
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum