Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Uno sguardo al medio ed al lungo termine: dal troppo secco alla troppa pioggia?

Uno sguardo al presente per capire il futuro, primi segnali di modifica della circolazione atmosferica europea, vediamo con quali possibili risultati.

In primo piano - 15 Settembre 2019, ore 11.00

Quello odierno è un titolo volutamente provocatorio che si ricollega ad un comportamento recidivo dell'atmosfera che non riesce più a presentare situazioni sinottiche in grado di portare correnti occidentali. La partita si svolge tutta attraverso i binari della meridianizzazione, scambi prettamente nord-sud, con tutte le conseguenze che ne derivano. Alcuni settori d'Europa sperimentano una cronica mancanza di precipitazioni, mentre altre vanno incontro a dei periodi in cui piove anche troppo. Ne sono esempi calzanti le condizioni tendenzialmente siccitose che coinvolgono il centro e l'est Europa, allo stesso tempo le drammatiche alluvioni che da giorni stanno interessando la parte meridionale della Spagna ed alcune località di Algeria e Marocco. Questi estremi climatici sono frutto in una circolazione di tipo meridiano che favorisce il consolidamento dei cosiddetti "blocking anticiclonici" e con essi una distribuzione delle piogge che avviene in modo irregolare. Ecco le drammatiche immagini delle alluvioni che si stanno verificando in questi giorni lungo la parte meridionale della Spagna:

Ebbene nei prossimi giorni i modelli inziano ad evidenziare una situazione che potrebbe (ma il condizionale è ancora d'obbligo) trascinarci verso un periodo di piogge anche abbondanti. Nel corso della prossima settimana i nuovi aggiornamenti pongono l'accento in una trasformazione della circolazione europea; il blocco anticiclonico potrebbe migrare sull'est Europa e sulla regione balcanica, mentre correnti più fresche oceaniche troverebbero una via di fuga sul tratto di oceano Atlantico di fronte alle coste europee. Questa situazione pone le basi per una circolazione di tipo meridionale che questa volta potrebbe interessare proprio il bacino centrale del Mediterraneo e forse anche il nostro Paese. Si tratta di un quadro previsionale soltanto abbozzato dai modelli, tuttavia, in virtù del delicato periodo stagionale che ci stiamo apprestando a vivere, occorre seguire con particolare attenzione. Ecco la previsione del modello europeo riferita a sabato 21 settembre:

Ecco la previsione run di controllo del modello americano:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum