Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una settimana tra MAESTRALE, TRAMONTANA E FAVONIO!

Settimana dominata da correnti settentrionali sull'Italia. Interessate soprattutto le regioni del versante adriatico. Per il nord-ovest si profila lo "spettro" del FAVONIO.

In primo piano - 5 Novembre 2007, ore 11.19

Non si sblocca la situazione a scala europea, anzi, nei prossimi giorni il divario pressorio tra est e ovest diverrà ancora più marcato! L'Italia si troverà in mezzo a due situazioni opposte: una anticiclonica ad ovest e l'altra fortemente depressionaria ad est. Ogni volta che la differenza di pressione tra due versanti risulta marcata, il vento in genere la fa da padrone. In questo caso si tratterà di correnti settentrionali, che dall'Europa centrale affluiranno verso le nostre regioni. Madre natura ci ha dotati dell'arco alpino. Di conseguenza tali correnti verranno distorte e obbligate a seguire percorsi preferenziali. Parte dell'aria fredda traboccherà dai valichi alpini, riversandosi sulle pianure del nord come FAVONIO, vento discendente e secco che tende a scaldarsi per compressione. Nella Valle del Rodano, invece, soffierà il MISTRAL, che poi diverrà MAESTRALE sulla Sardegna e sulle coste del basso Tirreno. Altra aria fredda "colerà" dalla Porta della Bora, colpendo il nostro versante adriatico con venti di Tramontana, specie nel fine settimana. Insomma, tutti i venti del nord saranno in azione questa settimana sull'Italia. I fenomeni? In primis verranno interessati i settori esteri delle Alpi. Qui l'effetto di ammassamento delle correnti creerà i presupposti per precipitazioni piuttosto abbondanti, anche di tipo nevoso. Anche le regioni del versante adriatico e il sud verranno raggiunti da qualche fenomeno. E' chiaro che con un flusso da nord/nord-ovest così teso, non si potranno avere precipitazioni persistenti sullo Stivale. Le temperature tenderanno a scendere, specie sui versanti orientali e lungo l'Appennino. Al nord invece la diminuzione sarà meno marcata, stante la presenza dei venti di caduta (anzi, saranno possibili in un primo tempo degli aumenti). Solo in un secondo tempo, quando il vento si sarà calmato, il termometro scenderà verso basso anche al settentrione.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum