Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una nuova perturbazione tra domenica e lunedì: ecco le regioni più colpite

Una circolazione di bassa pressione, porta nuovi temporali in previsione tra domenica e lunedì soprattutto sui versanti tirrenici. Qualcuno di questi potrebbe risultare anche intenso. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 20 Settembre 2019, ore 20.15

I modelli si stanno allineando tutti per la prima volta in questo autunno 2019, verso una situazione sinottica in grado di provocare lo sviluppo di temporali intensi talvolta stazionari. La circolazione sinottica prevista, porterà presto allo sviluppo di una circolazione di bassa pressione lungo un corridoio disteso dall'oceano Atlantico alla Penisola Iberica, laddove viene a costituirsi in queste ore un ampio fronte perturbato. Domenica l'anticiclone sul Mediterraneo centrale è previsto retrocedere sull'area balcanica, lasciando il posto ad una circolazione di venti meridionali lungo il lato ascendente della saccatura in arrivo dall'Europa occidentale. Entro le prime ore di domenica, negli strati prossimi al suolo la ventilazione di Scirocco è attesa in graduale rinforzo, lungo tutto il versante tirrenico, aumentando la probabilità di sviluppo dei temporali. Ecco la previsione del modello europeo UKMO riferita a domenica 22 settembre:

I primi temporali sono previsti svilupparsi proprio nelle primissime ore di domenica. Al momento i modelli non sono ancora in grado di tracciare una linea di tendenza sufficientemente precisa su quello che effettivamente potrebbe accadere ma sembrerebbero esserci due aree di innesco dei temporali più forti, identificabili nella bassa Toscana, alto Lazio e sulla Liguria centro-orientale sino all'alta Toscana. Nel corso di domenica il vento di Scirocco è previsto in intensificazione lungo tutta la fascia tirrenica, raggiungendo un culmine nel tardo pomeriggio, momento in cui si avranno i fenomeni più intensi che potranno interessare Liguria, Toscana, Lazio. La dinamica di chiusura sarà affidata al fronte freddo in arrivo sul mar Ligure e sull'alto Tirreno tra la tarda serata di domenica e le prime ore di lunedì. Ecco la previsione della pioggia calcolata dal modello americano per domenica mattina:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum