Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una nuova perturbazione in arrivo sullo stivale, tempo variabile anche a lungo termine

Gli aggiornamenti serali sembrano ormai allinearsi verso una visione comune di insieme, con l'arrivo di una perturbazione sul mediterraneo nel periodo compreso tra lunedì 14 e mercoledì 16 ottobre. Tempo instabile anche nel periodo successivo, con temperature più basse.

In primo piano - 11 Ottobre 2019, ore 21.45

I nuovi aggiornamenti serali confermano l'arrivo di una perturbazione sul Mediterraneo tra lunedì 14 e mercoledì 16 ottobre. La nuova perturbazione porterà con sé precipitazioni a carattere sparso, con possibilità di temporali anche di forte intensità su regioni come Liguria, Toscana, Lazio.

Il nuovo fronte perturbato dalle origini atlantiche, dovrà fare i conti con l'opposizione offerta dall'alta pressione sul Mediterraneo, prevista in attenuarsi soltanto molto lentamente. Ne potrebbe conseguire una fase di tempo instabile proprio per le regioni del nord-ovest e dell'alto Tirreno che potrebbe prolungarsi per un periodo abbastanza lungo, anche superiore alle 36 ore. A questo proposito, ecco la previsione del modello europeo riferita a martedì 15 ottobre, nella quale possiamo distinguere molto chiaramente la circolazione di bassa pressione con perno sul Mediterraneo centro-occidentale:

 

La perturbazione lascerà poi spazio ad un miglioramento del tempo previsto non prima di giovedì, quando i venti di Scirocco si attenueranno per lasciare spazio ad un vento di tipo occidentale, associato ad una modesta riduzione delle temperature.

Il tempo previsto dalla seconda metà della prossima settimana sarà influenzato da una circolazione di venti oceanici, in questo contesto potrebbero inserirsi delle nuove perturbazioni con tempo più variabile e dinamico. In linea generale le temperature risulteranno superiori alle medie del periodo almeno sino a martedì 15 ottobre, mentre nel periodo successivo, queste ultime tenderanno a scendere di alcuni gradi, per portarsi su valori in linea alle medie stagionali.

Ecco la previsione del modello europeo riferita a domenica 20 ottobre, nella quale possiamo distinguere una nuova perturbazione a ridosso del Mediterraneo, con temperature più fredde:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum