Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una nuova perturbazione in arrivo sullo stivale, pioggia su diverse regioni

Nuove giornate di pioggia in arrivo tra domenica e mercoledì prossimo, in seguito probabilmente ci aspettano una manciata di giornate più stabili fino al termine della prima decade dicembrina.

In primo piano - 29 Novembre 2019, ore 21.45

Sta muovendo proprio in questo momento i suoi primi passi, la nuova perturbazione prevista raggiungere il nostro Paese a partire da questa domenica. Ne verranno interessate dapprima le regioni settentrionali, dove la neve potrebbe cadere anche a bassa quota soprattutto nell'angolo nord-occidentale. Si tratta di una perturbazione che nella sua avanzata verso est, potrà disporre di nuovi apporti di aria fredda di origine Artica, direttamente affuiti sull'Europa centrale in quest'ultimo scorcio di novembre. Ci attendiamo diversi giorni di tempo instabile a cavallo tra questa domenica e la prima metà della prossima settimana. Ne saranno coinvolte dapprima le regioni del nord, poi anche quelle centrali e meridionali lunedì e mercoledì prossimo. Ecco la previsione del modello lamma riferita a martedì 3 dicembre:


Uno degli eventi su larga scala più importanti di questo dicembre, sarà rappresentato dal rinforzo previsto del Vortice Polare che porterà inevitabilmente ad un aumento dell'intensità delle correnti occidentali sull'Europa. Insomma stiamo parlando di un rinforzo delle correnti zonali che porterà fisiologicamente alla distensione di una figura anticiclonica dall'oceano Atlantico fino all'Europa centrale, dove l'alta pressione andrà a stabilire i propri massimi. Intanto che sul Mediterraneo centrale si esariranno le ultime forze della depressione prevista svilupparsi domenica, sul centro Europa il tempo risulterà per qualche giorno più stabile. Ecco la previsione del modello europeo riferita a giovedì 5 dicembre:

Soltanto sul finire della prima decade di dicembre potrebbero svilupparsi delle nuove ondulazioni della corrente a getto, con lo sviluppo di nuove perturbazioni nella fascia delle medie latitudini. Questa ipotesi potrebbe verificarsi nella prima decade di dicembre ma a tal proposito, sono necessarie ancora delle nuove conferme. Ecco una possibile linea di tendenza del modello europeo a lungo termine (lunedì 9):


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum