Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una diminuzione più convinta delle temperature in arrivo da giovedì

Una circolazione di aria più fresca ed instabile di provenienza nord-occidentale oceanica, è pronta ad interessare il nostro Paese, portando una diminuzione delle temperature che nei prossimi giorni si farà sentire in modo anche sensibile. Vediamo nel dettaglio cosa ci aspetta.

In primo piano - 2 Settembre 2019, ore 21.30

Alcune regioni forse non se ne sono neanche accorte, ma nelle ultime ore si sono compiute le prime manovre che conducono a passo spedito verso l'esordio della stagione autunnale. Le temperature calde che ancora si registrano su diversi settori del nostro Paese in questi ultimi giorni, saranno destinate ad una graduale diminuzione che diventerà più sensibile a partire dal prossimo giovedì. Nella seconda metà della settimana, i modelli identificano infatti il passaggio di una nuova perturbazione accompagnata da valori di temperatura che saranno destinati ad una flessione piuttosto sensibile, quantomeno per le regioni dell'Italia settentrionale, dove l'aria fredda arriverà per prima e farà sentire i suoi effetti già entro la mattinata di giovedì. Tra venerdì e sabato l'aria fresca raggiungerà rapidamente anche le regioni del centro e del sud. Ecco la previsione del modello europeo riferita alle ore centrali di venerdì 6 settembre, dove possiamo osservare la presenza della saccatura abbracciare il nostro stivale.

Dove andranno a concentrarsi i maggiori fenomeni?

La direzione di provenienza di questa perturbazione sarà ancora di tipo nord-occidentale, anche se in questo caso l'aria fredda raggiungerà il Mediterraneo con più facilità, sviluppando una perturbazione che, almeno per una manciata di ore, riuscirà ad abbracciare anche le regioni del nord soprattutto tra giovedì e venerdì, laddove sono previsti verificarsi alcuni temporali. Nei giorni successivi, lo sviluppo della perturbazione finirà per concentrare la maggioranza dei fenomeni sulle regioni del centro e del sud, dove insisteranno per tutto il weekend. Ecco la previsione della pioggia calcolata dal modello americano per domenica 8 settembre:

Lo sviluppo degli eventi a cavallo tra la prima e la seconda decade di settembre, vedrà ancora in gioco l'anticiclone delle Azzorre sull'Europa occidentale, contrapposto ad una circolazione più fresca ed instabile che invece occuperà l'Europa orientale. Il nostro Paese verrà a trovarsi ancora interessato da una circolazione di venti nord-occidentali che "spalleggeranno" la voluminosa massa di questo anticiclone, bloccando l'accesso delle correnti oceaniche sull'Europa. Ecco la previsione del modello europeo riferita a mercoledì 11 settembre:





 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum