Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una depressione porta scompiglio sul tempo d'Italia; ecco cosa dovremo aspettarci

Cerchiamo di analizzare il comportamento della figura depressionaria prevista sul Mediterraneo tra lunedì 19 e mercoledì 21 dicembre. In quali settori avremo le precipitazioni maggiori? Dove farà più caldo e dove farà più freddo? Arriverà un po' di NEVE al nord?

In primo piano - 17 Dicembre 2016, ore 16.10

Nei prossimi giorni masse d'aria fredda di origine continentale riusciranno ad interessare parte del nostro Paese, richiamando a sè una figura di bassa pressione prevista lunedì 19 approfondirsi in prossimità della Sardegna. Tale figura depressionaria interesserà gran parte del nostro Paese, allungando le sue spire sin verso le regioni settentrionali che, almeno in un primo momento, sembravano essere escluse dalle precipitazioni. Proprio su queste regioni lunedì 19 sembrano esserci i presupposti per avere qualche nevicata sino a quote prossime la pianura che potrebbero riguardare il Piemonte e l'entroterra ligure di ponente

Con l'approfondimento del minimo depressionario ad ovest della Sardegna prevediamo inoltre importanti accumuli di pioggia anche sul medio ed alto Tirreno, nonchè sulla costa orientale della Sardegna. Le temperature saranno qui attestate su valori più miti

Nella notte tra lunedì 19 e martedì 20 il minimo depressionario ad ovest della Sardegna raggiungerà la massima intensità, toccando al suo interno valori barici sino a 1005hpa. Le precipitazioni insisteranno ancora sulle regioni del nord, laddove avremo però una quota neve in rialzo graduale. Precipitazioni si faranno vedere lungo tutta la costa tirrenica, intermittenti ed a carattere di rovescio sul Mezzogiorno. 

Tra il pomeriggio e la serata di martedì prevediamo infine una parziale estensione delle precipitazioni anche al versante adriatico.

Mercoledì 21 andrà interrompendosi il flusso d'aria fredda continentale diretto alla nostra depressione, che di conseguenza andrà esaurendo rapidamente i suoi effetti, senza riuscire ad avanzare in modo deciso verso l'Italia. Precipitazioni disorganizzate insisteranno ancora sulle due isole maggiori, esaurendosi definitivamente entro la serata. 

Un cenno alla circolazione dei venti che sarà di Grecale, Bora e Tramontana sulle regioni del nord, dove le temperature saranno piuttosto fredde, soprattutto sull'angolo nord-occidentale. Avremo invece Scirocco in progressione lungo tutto il Tirreno, sino al confine tra la Liguria e la Toscana. Su questi settori i valori termici saranno miti, un picco massimo di tepore riguarderà la Sicilia. Entro martedì risalita dello Scirocco anche sul medio ed alto Adriatico, accompagnato anche qui da un rialzo moderato della temperatura

Seguite le news su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.49: A4 Venezia-Trieste

coda rallentamento

Code per 6 km causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A28 Portogruaro-Porden..…

h 21.28: A8 Raccordo Milano Nuova Fiera

blocco

Chiusura notturna, entrata chiusa causa tratto chiuso a Svincolo Pero Piazzale Sud Est in direzio..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum