Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una buona dose di pioggia in arrivo per il Sahara

Uno dei deserti più famosi nel mondo potrebbe ricevere entro poche ore piogge abbondanti, almeno in alcune zone

In primo piano - 14 Febbraio 2003, ore 09.59

Questo febbraio sembra voler continuare a regalarci delle configurazioni bariche piuttosto insolite, estese non soltanto all’Europa ma anche all’Africa settentrionale. Per capire meglio cosa succederà osserviamo la situazione attuale concentrandoci su una analisi alle alte quote: come si vede dalla foto satellitare rielaborata, nelle vicinanze del nostro continente sono in azione sia la corrente a getto polare sia quella subtropicale. La prima scorre dalle coste statunitensi per poi arrivare in prossimità dell’Irlanda e dividersi in due rami distinti: uno se ne va verso sud sulle coste portoghesi, diretto verso il Marocco e le Canarie, un altro fa un giro molto più lungo e passa da Islanda, Mare di Norvegia, Polo Nord, poi torna verso la Scandinavia, Estonia, Polonia, Mar Nero, ruota verso Ungheria, Romania, Germania, Isole Britanniche, Francia e Mediterraneo settentrionale. E’ palese pensare che dopo un viaggio con tutte queste “sterzate” il ramo sia molto indebolito; fatto sta che contribuirà ad alimentare il blando vortice ancora presente sulle nostre regioni. L’aspetto più importante riguarda però il ramo in viaggio verso le Canarie: questo infatti presto si tufferà direttamente verso S-SE nel Deserto del Sahara, e nella tarda serata di oggi tenderà a convergere verso la corrente a getto subtropicale, che fino ad adesso scorreva tranquilla da SW verso NE in questo settore. Lo scontro non può che provocare la rapida intensificazione di una perturbazione la cui traccia è già ben visibile in seno al getto subtropicale stesso; l’iniezione di aria fredda in quota poi porterà alla formazione di cellule temporalesche piuttosto intense e foriere di precipitazioni in alcuni casi abbondanti su vasti tratti di deserto. Entro la serata di domani nascerà anche una depressione al suolo, che trasportata verso NE, investirà anche parte dell’Algeria e la Tunisia, portando qualche temporale, ma soprattutto molta sabbia, risucchiata dalle zone più meridionali del Sahara. E sulla nostra Penisola cambierà qualcosa? Il minimo di pressione al suolo, ancora molto attivo, si sposterà domenica sera poco a sud della Sicilia, portando forte maltempo sull’Isola ed agevolando il richiamo di un nuovo nucleo di aria fredda dai Balcani, con temperature in nuovo calo nella giornata successiva su buona parte delle regioni settentrionali e centrali

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.30: A23 Palmanova-Tarvisio

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Pontebba (Km. 92,4) e Carnia (Km. 59,6) in direzione autostrada..…

h 07.18: A1 Firenze-Roma

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Orvieto (Km. 451,4) e Attigliano (Km. 479,7) in entrambe..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum