Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un progetto concreto per contenere il riscaldamento globale: albedo control

Il Prof. Cotana ha ideato due progetti per cercare di contenere il previsto rialzo della temperatura media sul Pianeta.

In primo piano - 23 Settembre 2014, ore 10.07

E' nostro preciso dovere cercare di respingere le radiazioni solari prima che si trasformino in calore, in questo modo si potrà limitare il previsto ulteriore innalzamento della temperatura globale fino al 2050.

Il professor Cotana, Ordinario di Fisica Tecnica Industriale presso l'Università degli Studi di Perugia, ritiene che questo progetto possa contrastare i cambiamenti climatici controllando l'albedo, ovvero quella parte della radiazione solare che viene riflessa nell'atmosfera e che quindi non viene assorbita dalla terra.

L'idea è quella di respingere la radiazione solare tramite superfici bianche riflettenti per contribuire quindi a diminuire la temperatura media della terra. Ciò potrebbe permettere il ristabilirsi dell'equilibrio di scambio termico per irraggiamento in Watt/m2 pari a quello dell’era preindustriale, irraggiamento che oggi intrappola quei 3 Watt/m2 che determinano il riscaldamento globale.

Abbiamo tanto bianco da spandere ovunque che l'impresa non sembrerebbe poi tanto difficile da realizzare, basterebbe solo metter mano alla vernice e darci dentro.

In realtà prima va valutata l'effettiva riflessione operata da una superficie, e per questo viene sfruttato, almeno per ora, il satellite Quick Bird, che pecca però in precisione e servirebbe un satellite dedicato. Certamente sfruttare le fonti di energia rinnovabile può servire a contenere le emissioni nell'atmosfera di anidride carbonica, ma questo non basta ad abbassare velocemente la temperatura terrestre, processo che anzi, è molto lento.

Con Albedo Control invece, tutto diventerebbe molto più diretto secondo Cotana, a condizione che si dia spazio al bianco. Si, ma quanto spazio? 10 metri quadrati dovrebbero servire a risparmiare una tonnellata di Co2 secondo i suoi calcoli.

Cotana è anche conosciuto per il progetto Pipe§net, una rete d tubi dedicata al trasporto delle merci che ha l'ambizione di limitare il trasporto su gomma che oggi intasa le strade e le autostrade di tutto il globo.

Si tratta di trasportare merci in capsule all'interno di tubi dove non c'è aria, il tutto grazie a motori che possono far viaggiare la merce alla velocità di 1500 Km/h.”

Merci che viaggiano più veloci del suono, ma senza il tipico 'botto' degli aerei da guerra quando superano tale barriera, le capsule dovrebbero viaggiare in assenza d'aria ed in sospensione magnetica. C'è però il problema del peso massimo da trasportare, che potrebbe far storcere il naso a molti: solo 50 kg come trasporto massimo, ma il professore ribatte: "una volta a pieno regime, potrà trasportare una tonnellata di merce al secondo.”

Secondo Cotanta il tutto sarà silenzioso e veloce, con condizioni simili ad un gasdotto e potrebbe essere installato vicino a strade, autostrade o ferrovie, ma persino sotto terra o anche in fondo al mare.
Infine ecco l'idea shock, rivoluzionaria, ma forse utopistica: fare arrivare la rete di Pipe§net fin dentro le abitazioni in modo da collegare luoghi anche lontanissimi in pochi minuti. Inoltre il motore che spingerà le capsule recupererà circa il 75% dell'energia utilizzata per spedirle in fase di rallentamento.

Tutto bellissimo, ma dove sta il problema secondo voi. E' chiaro, nei costi e nei relativi finanziamenti. Senza soldi non si può fare nulla. Soprattutto la rete di tubi avrebbe un costo molto elevato di costruzione, valutato per ora in 2 milioni di euro al chilometro.


Autore : Report di Alessio Grosso, tratto dal sito www.albedocontrol.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.13: A1 Firenze-Roma

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Valdarno (Km. 335,8) e Arezzo (Km. 358,5) in direzione Roma..…

h 20.08: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Barriera Napoli Est (Km. 19,6) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum