Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un po' di instabilità a spasso per la penisola, in attesa del grande passaggio di inizio ottobre?

Riguardo alle condizioni atmosferiche previste in questa parte conclusiva di settembre vi sono poche novità; un po' di nubi e qualche precipitazione inserite in un contesto di venti orientali, conquisteranno nei prossimi giorni anche il nord. All'orizzonte si profilano delle novità più importanti.

In primo piano - 22 Settembre 2017, ore 18.30

Con tutta probabilità, il mese di settembre si concluderà un po' in sordina, sotto l'influenza di una circolazione modesta di venti orientali che avranno sul Mediterraneo delle ripercussioni un po' più instabili. A tal proposito, le giornate più incerte saranno lunedì' 25 e martedì 26 settembre; in quota ritroveremo una vasta ansa depressionaria, piuttosto blanda ma più che sufficiente ad innescare nei bassi livelli una circolazione spuria di venti meridionali che porteranno con sè manifestazioni temporalesche a carattere sparso, concentrate soprattutto lungo i settori centrali e meridionali. A livello sinottico tale circolazione verrà agevolata dalla presenza di una figura altopressoria collocata in posizione anomala sulla Penisola Scandinava, destinata ad avere un peso considerevole anche nel lungo termine.

La parte conclusiva di settembre porterà con sè un temporaneo rinforzo dell'anticiclone anche sul Mediterraneo centrale, di conseguenza sperimenteremo condizioni atmosferiche un po' più stabili, associate ad una modesta risalita delle temperature ma senza picchi di calura particolarmente eclatanti, nulla più di una vignetta di tempo gradevole ormai giunti alle ultime battute di settembre. 

Cresce la suspence legata al periodo successivo, riferendoci pertanto all'esordio di ottobre, sul campo idrogeologico una mensilità assai delicata per l'Italia, laddove trovano habitat ideale i pericolosi sistemi temporaleschi "Enhanced V-Shape", più comunemente detti "temporali autorigeneranti" che trovano il loro habitat  ideale lungo il lato ascendente di imponenti saccature che hanno come protagonista principale, il vento caldo e umido di SCIROCCO. Ebbene alcune proiezioni a lungo termine sembrano quest'oggi andare proprio verso questa direzione. 

I giorni che ci separano da un tale evento sono ancora molti, le conferme indispensabili. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 02.54: A16 Napoli-Canosa

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli e Candela (Km. 127,9) in entrambe..…

h 02.52: A1 Roma-Napoli

coda incidente

Code per 3 km causa incidente nel tratto compreso tra Colleferro (Km. 592,5) e Anagni - Fiuggi (Km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum