Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un peggioramento a doppio corpo incombe sulle festività pasquali

Le carte in nostro possesso salvano il weekend delle Palme ma indicano il rischio di maltempo per quello di Pasqua. Vediamo le ipotesi più probabili.

In primo piano - 23 Marzo 2010, ore 11.56

La circolazione alle nostre latitudini è tutto un ondeggiare. Responsabile di questi serpeggiamenti più o meno pronunciati la corrente a getto, la quale ha l'arduo compito di separare le masse d'aria fredde che ancora giacciono alle alte latitudini e quelle più miti che sorvolano quelle mediterraneee subtropicali. A cavallo di queste onde si susseguono promontori mobili di alta pressione e saccature non molto profonde. Da qui l'altalena dei fenomeni alla base di un tempo complessivamente incerto e a corrente alternata. Il prossimo fine settimana, quello delle Palme, verrà graziato dal transito di una'onda di alta pressione che garantirà condizioni spesso soleggiate, soprattutto sabato. Domenica le prime nubi associate ad una nuova perturbazione si affacceranno invece al nord. Sarà l'avamposto di un nuovo peggioramento atteso a cavallo di fine mese e che coinvolgerà ancora una volta con maggior enfasi il nord e parte del centro. A seguire la corrente a getto subirà un rallentamento che la porterà ad amplificare le onde atmosferiche in modo tale da impostare scambi di masse d'aria maggiormente posti lungo i meridiani. Da qui il probabile nuovo peggioramento che seguirà a ruota gettando le sue basi già intorno a giovedì 1 o al più dal Venerdì Santo. Se tale scenario andasse in porto (probabilità al momento pari al 60-65%) la Pasqua trascorrerebbe su tutte le nostre regioni con un tempo decisamente instabile, anche se in fase di successiva lenta convalescenza. Il secondo scenario invece (probabilità al momento pari al 35-40%) ci mostra per lo stesso periodo il rischio di instabilità relegato essenzialmente alle nostre regioni settentrionali e forse alle centrali tirreniche, con il sud fuori a godere di un clima più soleggiato e molto mite. I grafici delle previsioni probabilistiche ci confermano la grande incertezza previsionale che non permette un univoco inquadramento della situazione. Non vi resta che aggiornarvi insieme a noi e ai nostri prossimi articoli di approfondimento.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.37: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Secondigliano-Raccordo Capodichino (Km. 20,5) e Strada Statal..…

h 01.31: TG-BO Tangenziale Di Bologna

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Svincolo 5 Bologna Quartiere Lame (Km. 12,5) e Svincolo Via T..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum