Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un occhio puntato verso il futuro, scenari di caldo più clemente con qualche temporale

Ci lasciamo alle spalle la parte più attiva dell'ondata d'aria calda, la ricetta del prossimo futuro potrebbe rivelarsi un caldo più normale e qualche temporale in più, specie al nord.

In primo piano - 29 Giugno 2019, ore 15.00

Temperature molto elevate sono state registrate negli ultimi due giorni nella Francia meridionale e su una buona parte del settentrione italiano. Questo grande caldo trova risposta in quella che in meteorologia viene chiamata "heat wave", letteralmente un'onda anticiclonica subtropicale che ha trascinato nel suo grembo temperature estreme da record. Si contano a decine le località in cui i valori termici hanno superato le misurazioni storiche di caldo relative alla mensilità di giugno. In alcuni casi si tratta di record assoluti, cioè località che non hanno mai avuto temperature così alte da quando esistono misurazioni in tutto l'arco del periodo estivo.

Adesso il quadro termico generale sarà destinato subire una graduale diminuzione, benché valori di caldo ancora fastidiosi saranno il marchio di fabbrica della circolazione atmosferica europea anche nel prossimo futuro. Eppure qualcosa si muove, a cavallo tra il weekend è l'inizio della prossima settimana il centro motore dell'alta pressione sarà destinato a migrare dall'Europa occidentale al Mediterraneo centrale. Ecco la previsione del modello europeo riferita a lunedì primo luglio:

La notizia che vi abbiamo appena fornito, rappresenta un dato positivo riguardo l'evoluzione del tempo nelle aree maggiormente interessate dalla recente ondata di caldo. Stiamo quindi parlandovi delle regioni italiane settentrionali e della parte meridionale della Francia. Nei prossimi giorni su queste regioni tornerà a farsi vedere l'instabilità con qualche temporale anche intenso soprattutto tra martedì e giovedì prossimo. Ecco la previsione della pioggia calcolata dal modello europeo per mercoledì 3 luglio:

 

Anche nel periodo successivo potrebbero esservi alcuni risvolti interessanti; sono scenari che compaiono e scompaiono dalle maglie deterministiche del modello europeo, la possibilità di un episodio instabile in grado di proporre sul Mediterraneo un corpo nuvoloso più organizzato. Tutto questo potrebbe verificarsi approssimativamente a cavallo tra il termine della prima e l'esordio della seconda decade di luglio.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum