Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Umidità in deciso calo; il caldo non farà più paura per un po’

A seguito del break temporalesco, accompagnato da ventilazione settentrionale su tutto il paese, il tasso di umidità calerà drasticamente, con grande beneficio per tutti, soprattutto per coloro che non sono in vacanza o lo sono già stati.

In primo piano - 3 Agosto 2009, ore 09.44

Le precedenti ondate di calore, compresa quella che si chiuderà entro le prossime 24 ore, sono state accompagnate da tassi di umidità decisamente elevati; soprattutto nei centri cittadini. Condizioni di afa hanno oppresso gli italiani, provocando molte situazioni di disagio, soprattutto per le persone più deboli. In questi ultimi due giorni l’alta pressione, accompagnata già come spesso avviene da scarsa ventilazione, specie sulle pianure lontane dal mare, ha iniziato a farsi da parte lasciando innescare correnti meridionali, dapprima deboli, da oggi decisamente più tese. In Italia quando qualcosa viene da sud, deve giocoforza attraversare il mare; quindi, salvo che a Palermo e dintorni, tutto il resto della penisola si invischia nella più sordida e appiccicosa afa d’estate matura. Le temperature fanno il resto, perché l’aria riesce a caricare più vapore acqueo e rende difficoltosa l’evaporazione del sudore. I temporali in arrivo e le correnti settentrionali al loro seguito, faranno precipitare il tasso di umidità su valori decisamente più bassi nei prossimi giorni. La flessione sarà notevole, soprattutto al centro-sud e sulle isole maggiori, dove la ventilazione persisterà almeno fino a venerdì. I cali saranno consistenti e si passerà da valori prossimi ormai all’80-90% di notte (notoriamente più umida perché privata del calore solare) e 50-60% di giorno, a valori notturni del 50-60% e diurni, localmente anche inferiori al 40%. Le temperature saliranno nuovamente, soprattutto da mercoledì al nord e giovedì al centro-sud, con valori di nuovo superiori a 30°C. Il cosiddetto calore percepito, ossia la porzione aggiunta a causa dell’umidità e che il corpo non riesce a disperdere, tenderà però a divenire marginale e, sebbene grazie alla ventilazione e al sole pieno si suderà di più, non si dovrà fare i conti con il disagio dell’afa. Solo nella seconda parte di venerdì, quindi sabato, il tasso di umidità ritornerà a salire, segno che un nuovo peggioramento sta per arrivare; ma le condizioni di temperatura saranno decisamente migliori rispetto ai giorni scorsi. Un prosieguo d’estate quindi molto diverso e fortunatamente più consono alle nostre aspettative.

Autore : Giuseppe Tito

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum