Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimo caldo intenso venerdì e sabato

Le ultime giornate di caldo fastidioso sul Paese saranno quelle di venerdì e sabato. Successivamente un ricambio d'aria dovrebbe avvenire quasi ovunque sin verso le regioni meridionali.

In primo piano - 22 Agosto 2012, ore 16.30

Dopo la giustificata attesa della durata lo spazio di alcuni run, ad oggi pare abbastanza probabile che un peggioramento del tempo che per alcune regioni potrebbe risultare intenso, interesserà l'Italia tra sabato e lunedì prossimi portando un calo della temperatura che su alcuni settori del nord potrebbe essere consistente. 

In arrivo un ricambio d'aria imminente quindi, che verrà però pagato con lo scotto di alcuni fenomeni temporaleschi intensi a spasso per il nord tra sabato 25 e domenica 26 agosto. 

L'ultimo caldo di questi giorni rientrerà nella classica "stasi atmosferica" caratteristica della fine dell'estate. In questa fase normalmente le temperature rimangono elevate caratterizzate dall'essere associate a forti tassi di umidità. Un ambiente che non è più reso caldo dai processi compressivi di un'alta pressione e di un sole che ormai sono diventati deboli. Il calore a questo punto rimane solo perche l'atmosfera lo ha accumulato nel corso di diverse settimane grazie all'anticiclone ed al forte soleggiamento precedente. 

Lo scarso divario termico tra le zone di terraferma e la temperatura del mare non agevola più l'innesco delle brezze. L'atmosfera rimane così poco ventilata anche durante le ore centrali del giorno con scarso refrigerio. Il caldo intenso persisterà su quasi tutte le regioni italiane almeno sino a sabato anche se la tendenza almeno in quota sarà per un graduale lento abbassamento delle termiche che viaggerà di pari passo con l'attenuazione dell'alta pressione.

Per avere un ricambio deciso di massa d'aria bisognerà attendere domenica 26 quando una spigolosa saccatura transiterà sul Paese portando una sventagliata di temporali al nord ed un ricambio dell'aria con atmosfera meno opprimente e più respirabile.

Il caldo intenso si attenuerà anche al centro ed al sud, il passaggio dell'asse di saccatura introdurrà entro l'inizio della prossima settimana venti freschi di maestrale che da lunedì 27 soffieranno vivaci soprattutto sui mari occidentali italiani. 



 


 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum