Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime: weekend funestato dalla PIOGGIA su diverse regioni, poi una virata verso il FREDDO?

Lo stivale italiano in attesa di una importante perturbazione nel fine settimana, nessuna prospettiva di anticiclone nemmeno a lungo termine.

In primo piano - 3 Gennaio 2018, ore 21.45

Questa prima decade di gennaio esordisce sotto prospettive assai differenti rispetto a quelle degli scorsi inverni; il mese del freddo per antonomasia presenta in questa prima decade tutte le caratteristiche necessarie a garantire una spiccata variabilità, vi sarà spazio per fasi di tempo instabile e piovoso, brevi intermezzi anticiclonici e poi forse anche il FREDDO. Tutto merito di un Vortice Polare disturbato e di una circolazione che continuerà ad essere influenzata da una certa attività delle onde planetarie, i cosiddetti anticicloni oceanici che con le loro elevazioni verso nord, consentono lo sviluppo di intense depressioni nella fascia delle medie latitudini. 

Spostando il nostro sguardo al continente europeo, troveremo una situazione del tutto peculiare che non si vedeva più da diverso tempo nel panorama atmosferico relativo al mese di gennaio; la circolazione che più di altre avrà un peso considerevole nel plasmare quelle che saranno le caratteristiche del tempo italiano nei prossimi giorni, sarà costituita dal vistoso canale depressionario alimentato in via diretta dell'aria fredda polare marittima proveniente dall'oceano Atlantico, la quale andrà a convergere all'interno di una circolazione di bassa pressione con la propria sede sulla Penisola Iberica. 

Almeno in un primo momento gli effetti sul nostro Paese comprenderanno una rotazione del vento dai quadranti meridionali, verremo insomma a trovarci lungo il lato ascendente di una vasta ansa depressionaria. Questa è una sinottica presagio di molta pioggia per le regioni settentrionali ed i versanti dell'alto Tirreno ma anche di neve (abbondante) alle quote di montagna e soprattutto sulle nostre Alpi. L'apice della nuova fase perturbata preventivata dai modelli tra sabato 6 e lunedì 8 gennaio con massime cumulate di pioggia e neve previste sul nord-ovest italiano.

Il contesto delle temperature, come conseguenza di una circolazione meridionale "ad ampio respiro", risulterà piuttosto mite, con picchi massimi in vista per il Mezzogiorno ed un picco minimo sulle regioni del nord. A tal proposito rimane ancora da stablire la quota delle nevicate proprio nelle valli più riparate dell'Italia settentrionale, un elemento di previsione che potrebbe ancora dare delle sorprese. 

Spostando il nostro sguardo a LUNGO TERMINE (seconda decade di gennaio), il modello europeo insiste nella previsione di un blocco anticiclonico sul nord Europa che veicolerebbe sul vecchio continente, masse d'aria di origine artico-continentale (molto fredde). La Penisola Iberica continuerebbe a restare in un contesto depressionario e questo potrebbe scongiurare rimonte dell'alta pressione atte ad interrompere un disegno invernale come non lo si vedeva più da diverso tempo. 

Le conseguenze a lungo ed a lunghissimo termine di questo nuovo disegno atmosferico, rimangono ancora tutte da decifrare ma ora più che mai appare remota la possibilità di un proseguo di gennaio sotto condizioni anticicloniche miti. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.02: A8 Diramazione Per Gallarate-Gattico

catene snow

Prevista neve nel tratto compreso tra Sesto Calende-Vergiate (Km. 11,9) e Allacciamento A26 Ge Volt..…

h 20.02: A26 Genova-Gravellona Toce

catene snow

Prevista neve nel tratto compreso tra Romagnano Sesia-Ghemme (Km. 145,1) e Svincolo Ss33 Del Sempio..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum