Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime modello inglese: inizio di giugno capriccioso

Breve aggiornamento serale sull'emissione del modello inglese.

In primo piano - 28 Maggio 2014, ore 20.42

L'emissione serale del modello inglese propone ancora una situazione di moderata instabilità sull'Italia, soprattutto sui versanti adriatici del Paese e sulle zone interne del centro-sud, a causa dell'insistenza di una corrente fresca ed instabile dai quadranti settentrionali, che ci impegnerà ad intermittenza sino a lunedì 2 giugno.

Domenica 1° giugno però un cuneo anticiclonico riuscirà a proteggere almeno in parte la Penisola dall'aria instabile, mentre per lunedì 2 un ulteriore afflusso di aria fresca da nord rinnoverà l'instabilità cercando di scavare un'insidiosa depressione sulla Libia.

La depressione però, contrariamente a quanto ci veniva indicato nelle precedenti emissioni, stavolta per martedì 3 giugno si muoverà in direzione della Grecia e sarà lì che provocherà maltempo, mentre sul nostro Paese proverà nuovamente ad affacciarsi un cuneo anticiclonico di matrice azzorriana con garanzia di schiarite.

Attenzione però a nuove insidie atlantiche già per mercoledì 4 giugno.

Infatti per giovedì 5 giugno il modello conferma i suoi fortissimi dubbi sulla tenuta dell'anticiclone che infatti viene subito umiliato dall'inserimento di una nuova stretta saccatura con annesso minimo secondario sul nord-ovest e maltempo temporalesco su gran parte del centro-nord.

Sembrerebbe la dimostrazione che tutte le proiezioni e le analisi sul mese di giugno non sono state tempo perso, perchè avvalorano l'ipotesi di un debutto del mese alquanto instabile, sulla falsariga del maggio.

Ecco qui a fianco la dimostrazione della severità dell'affondo con nuova discesa delle temperature in vista.

Attendibilità? Certamente rispetto al modello americano il centro di calcolo di Reading si mostra ancora più pessimista e diretto.

Fortunatamente per venerdì 6 giugno tenta di rimediare con il parziale riscatto di un cuneo anticiclonico africano, ma anche questo ha tutta l'aria di un fuoco di paglia e quasi un "omaggio" al credo del modello americano, che vede l'alternanza fra Africa e Atlantico quasi come un'ossessione.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum