Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime METEO delle 12...

Gli ultimi aggiornamenti sul maltempo di giovedì e il probabile freddo successivo...

In primo piano - 13 Marzo 2018, ore 12.28

Ecco la situazione prevista dal nuovo run del modello americano per giovedì 15 marzo.

Il maltempo già annunciato in altra sede trova piena conferma anche dalla corsa pomeridiana dell'elaborato di oltre oceano.

Piogge soprattutto al nord e su parte del centro (Toscana, Umbria occidentale, alto Lazio). Altrove fenomeni più sporadici e maggiormente concentrati lungo i versanti tirrenici e nelle zone interne in genere.

Si confermano anche le nevicate abbondanti sulle Alpi tra i 600 e i 900 metri.

Nella seconda mappa è raffigurata la situazione attesa in Italia per la giornata di domenica 18 marzo.

La nostra Penisola sarà sotto una forte instabilità dettata da una circolazione depressionaria centrata sui settori centro-settentrionali italici.

Da notare il blocco gelido a nord delle Alpi (cerchiato in bianco) che per aggirare l'ostacolo montuoso sarà costretto a gettarsi dalla Valle del Rodano, impattando poi sul Mare Nostrum ad ovest della Sardegna.

Per avere un'idea del percorso che seguirà l'aria fredda all'inizio della settimana prossima ecco le temperature a 1500 metri previste in Italia ed in Europa nella giornata di lunedi 19 marzo.

La freccia indica a grandi linee il percorso che seguirà il nocciolo gelido, che non potrà penetrare in maniera diretta sull'Italia stante la presenza dell'arco alpino.

In altre parole, l'aria fredda si proporrà dalla Valle del Rodano (dove entreranno isoterme alla medesima quota tra -8 e -10°). L'impatto dell'aria fredda sulle acque più tiepide del Mare Nostrum darà luogo ad una vasta depressione che impegnerà tutta la nostra Penisola almeno fino alla metà della settimana prossima.

La neve sulle pianure del nord potrebbe trovare spazio nella mattinata di martedi 20 marzo (anche se per ora resta solo una possibilità).

Osservate inoltre la nostra Penisola tra le braccia del tempo perturbato con piogge anche intense su diverse zone del centro e del sud, nonché sull'Emilia Romagna.

Il maltempo dovrebbe interessare l'Italia almeno fino a mercoledi 21 marzo, giorno dell'inizio della primavera astronomica; successivamente si andrà verso un temporaneo miglioramento.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.26: A14 Ancona-Pescara

rallentamento

Traffico rallentato causa trasporto eccezionale nel tratto compreso tra Roseto Degli Abruzzi (Km. 3..…

h 03.47: A1 Milano-Bologna

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Casalpusterlengo (Km. 37,9) e Lodi (Km. 22,7..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum