Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime METEO delle 12...

Ecco le ultime news dal modello americano...

In primo piano - 9 Marzo 2018, ore 11.24

Non cambiano le mappe per la giornata di domenica 11 marzo: una cospicua batteria di rovesci dovrebbe agire sul settore centro-settentrionale italico con cumulate anche consistenti specie su Liguria, fascia prealpina centro-orientale, Triveneto e Toscana.

Nel corso della giornata verranno interessate anche le regioni del versante tirrenico e la Sardegna fino ad arrivare alla Campania in serata; sul resto d'Italia il tempo resterà asciutto e molto mite specie sulle regioni estreme e sulla Sicilia.

Anche la giornata di lunedi 12 marzo si prevede molto instabile su tutta l'Italia con rovesci sparsi maggiormente concentrati al centro e sul nord-est, poi finalmente arriverà una tregua.

Eccola...sotto le spoglie di un blando cuneo alto pressorio inter-ciclonico (ovvero tra una perturbazione e l'altra) che ci farà assaporare 24-36 ore di tempo abbastanza buono e mite su quasi tutto il nostro Paese.

Una tregua armata che finirà presto, stante la scalpitante azione perturbata da ovest che invierà altri carichi piovosi verso di noi.

 

 

 

 

Detto, fatto! Ecco un nuovo importante peggioramento che già oggi viene confermato con solerzia da tutte le elaborazioni...compreso l'ultimo run del modello americano.

E' atteso tra giovedì 15 e venerdì 16 marzo a partire dalle regioni settentrionali, ma in rapida estensione a quasi tutta la Penisola specie venerdì 16.

In questo frangente, la quota neve sarà più bassa rispetto al passaggio perturbato del prossimo week-end con altezze ovviamente da valutare, ma che si manterranno comunque distanti dalle zone di pianura.

Arriveremo così al terzo fine settimana di marzo con l'Italia ancora abbracciata da condizioni di instabilità, più marcate in questo frangente sui settori orientali (quarta mappa). Si tratterà in prevalenza di rovesci che potrebbero assumere localmente carattere temporalesco.

 

 

 

 

Dopo una relativa pausa che si consumerà tra lunedi 19 e martedì 20 marzo, il primo giorno della primavera astronomica potrebbe essere accompagnato da un nuovo transito perturbato al nord e al centro con piogge anche intense, ma in un contesto in genere non freddo. Vedremo...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum