Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime MALTEMPO, ora toccherà al nord

Dopo gli intensi temporali occorsi sulle isole Maggiori e sulle regioni centrali tirreniche, nubi e piogge si concentraranno in particolar modo al settentrione. In allerta Liguria e fascia prealpina.

In primo piano - 28 Ottobre 2008, ore 15.07

Ci siamo: la manovra chiave di questa ondata di maltempo si sta compiendo sotto gli occhi attenti del nostro satellite Meteosat. La lunga banda nuvolosa appartenente alla perturbazione principale, al momento distesa dal Marocco alla Finlandia, inizia ad ondulare in modo vistoso, anche a causa del disturbo indotto dal transito della corrente a getto su Alpi, Massiccio centrale francese e Pirenei. La componente principale di questo ondeggiamento però va focalizzata sulla Spagna. Qui si sta infatti sviluppando l'embrione di un nuovo minimo depressionario che nelle prossime ore si approfondirà dirigendosi verso le isole Baleari. Sul lato orientale di questo vortice i flussi meridionali già presenti sulla nostra Penisola verranno ulteriormente rinvigoriti e precederanno l'ingresso della relativa perturbazione la quale si arriccerà con il suo ramo occluso ad ovest della Sardegna, mentre la rimanente massa nuvolosa entrerà diretta sulle nostre regioni settentrionali. Si produrrà in tal modo una imponente azione di sbarramento contro il versante sud-alpino e lungo i contrafforti appenninici liguri e toscani, anche se quest'ultima regione potrebbe verificarsi qualche temporanea interferenza dovuta all'azione spartivento prodotta dai rilievi corsi. Tra la sera di martedì e la giornata di mercoledì i fenomeni sul nord Italia diverranno sempre più frequenti e intensi, accompagnati anche da un ulteriore intensificazione del vento a tutte le quote. Notevoli i rinforzi di burrasca su tutti i nostri bacini, specialmente quelli di ponente. Nel frattempo, e siamo alle ore centrali di mercoledì, il nastro di aria calda aspirata dal nord Africa avrà già superato le nostre regioni centro-meridionali ove pertanto le manfestazioni temporalesche tenderanno gradualmente ad attenuarsi. Dopo una breve pausa riprenderà a piovere invece sulla Sardegna a causa dell'approssimarsi del sistema frontale collegato alla depressione balearica. Detta perturbazione poi tenderà a raggiungere il versante tirrenico nella notte su giovedì, apportandovi una nuova passata piovosa seppur di moderata intensità.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum