Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime: Ferragosto con il sole, poi torna gradualmente l'instabilità

Una zona di alta pressione sulla Scandinavia complica la vita all'estate mediterranea. Ci saranno onde di calore ma solo temporanee.

In primo piano - 12 Agosto 2002, ore 10.31

Ci dispiace smentire ancora una volta quanti stanno cercando disperatamente di annunciare agli italiani, attraverso i mezzi più disparati, il ritorno a temperature da forno su tutta la Penisola. Certo arriverà un po' di caldo intenso ma probabilmente si limiterà alle regioni meridionali e non sarà comunque un episodio riconducibile alla stabilità e all'anticiclone delle Azzorre, il quale non porta mai temperature eccessive, ma sarà proprio un'atmosfera in subbuglio a determinare queste temporanee risalite del termometro. Intanto dobbiamo notare come sulla Scandinavia nei prossimi giorni andrà formandosi una zona anticiclonica coriacea che per qualche giorno tenterà di unirsi con l'anticiclone delle Azzorre. Ne risulteranno le giornate migliori per la nostra Penisola. Tra martedì 13 ed il Ferragosto ci sarà il sole ovunque e le temperature risulteranno di stagione. Poi l'anticiclone diventerà esile e sottile sull'Europa centrale fino a che questo cordone ombelicale tra le Azzorre e la Scandinavia si intorromperà: ne deriverà dapprima un afflusso di correnti fresche ed instabile da nord-est dirette sulle nostre regioni adriatiche, poi transiterà un primo fronte freddo sul nord Italia e forse su Toscana e Appennino centrale, legato alla discesa di una saccatura in quota dall'Atlantico che troverà la strada sbarrata ad est dall'anticiclone scandinavo e verrà dunque verso di noi. L'approfondimento della saccatura, che scenderà spigolosa tra Spagna e Francia, approfittando anche di un altro insolito rigonfiamento dell'alta delle Azzorre verso nord, produrrà certamente un richiamo di correnti calde sul centro-sud. Dunque tra sabato 17 e lunedì 19 al sud si instaurerà un'onda calda temporanea. Al nord e sulla Toscana invece il tempo peggiorerà e ricompariranno piogge e temporali con temperature in calo, calo che poi si avvertirà anche al centro-sud con l'allontanamento dell'onda calda. Come vedete la stabilità è lontana... Naturalmente abbiamo espresso una linea di tendenza, da confermare o smentire nei prossimi giorni.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum