Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: uno sguardo al tempo della prima decade di agosto

Cosa potremo aspettarci nelle prossime settimane? Anticiclone assoluto oppure avremo spazio per qualche episodio di instabilità? Ecco cosa ne pensa l'aqgiornamento serale del modello europeo.

In primo piano - 28 Luglio 2015, ore 21.10

Situazione attuale: giornata di tempo buono su quasi tutto il nostro Paese, qualche addensamento più consistente soltanto sull'Appennino centrale, le coste meridionali tirreniche e la costa ligure. Atmosfera ventilata soprattutto sulle regioni del centro e del nord, dove il Libeccio ha soffiato per tutto l'arco della giornata. Da segnalare anche il Mastrale teso sulla Sardegna ed in parte sulla Sicilia. Temperature attestate su valori estivi ma non estremi. 

Il passaggio temporalesco di inizio agosto. 

L'arrivo del primo fine settimana di agosto coinciderà col transito di un insidioso nucleo di vorticità sulle regioni settentrionali italiane. Appare probabile l'intervento di una fase temporalesca che raggiungerebbe il culmine nella notte tra sabato primo agosto e domenica 2 agosto, con temporali che potrebbero/dovrebbero guadagnare anche i settori costieri del Tirreno settentrionale e del mar Ligure. In ogni caso si tratterebbe di una parentesi instabile di breve durata, seguita da un miglioramento del tempo su tutto il Paese. 

Una nuova ondata di calore in arrivo sulle regioni meridionali. 

Aria calda di origine subtropicale, interverrà sulle regioni di mezzogiorno già nel corso di questa settimana, innalzando le temperature sino a valori di caldo fastidioso, anche se il tasso di umidità relativa dovrebbe restare contenuto. La calura, almeno in questa prima fase, dovrebbe escludere le regioni settentrionali che sperimenterebbero temperature un po' più contenute. Questi settori potrebbero essere raggiunti soltanto in un secondo momento, riferendoci quindi al periodo immediatamente successivo l'episodio instabile del weekend. 

L'aria fresca nord-atlantica stabilisce la propria roccaforte sul Regno Unito; ecco le possibili conseguenze sul Mediterraneo.

La calura sarebbe "invogliata" a salire verso latitudini più settentrionali dalla presenza di una vasta depressione che stabilirebbe la propria roccaforte sull'Inghilterra. Il richiamo d'aria calda sul lato ascendente di questa depressione, determinerebbe una risalita della temperatura anche sul nord Italia ma il primato del caldo resterebbe ben saldo ai settori di basso mediterraneo, laddove la colonnina di mercurio alla quota di 850hpa (circa 1500 metri) resterebbe superiore alla fatidica soglia dei +20°C e facendo pertanto classificare quest'ondata di calore come INTENSA. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.03: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

blocco coda

Code, tratto chiuso per 3 km nel tratto compreso tra Svincolo Usmate-Velate Sud: Carnate-Paderno (K..…

h 17.03: Roma Via Cristoforo Colombo

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Viale America e Via Pontina in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum