Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: uno sguardo al tempo dell'Immacolata ed agli sviluppi successivi

Alla resa dei conti, la temperatura potrebbe risultare più mite rispetto quanto ci si aspettava inizialmente ma le prospettive per il futuro sono tutt'altro che tranquille.

In primo piano - 4 Dicembre 2017, ore 21.30

Sotto il Ponte dell'Immacolata il modello europeo conferma i presupposti per un raffreddamento delle temperature che si farebbe sentire soprattutto sulle regioni settentrionali, raggiungendo un apice nel fine settimana domenica 10. Questo calo delle temperature nel complesso appare comunque ridimensionato rispetto alle aspettative iniziali e questo sarà dovuto al prevaricare di una circolazione meno fredda polare-marittima a scapito di quella artica. Si ribaltano quindi le prospettive sia sul piano termico che su quello delle precipitazioni. 

Viene dato risalto ad una dinamica di tempo perturbato il cui apice verrebbe raggiunto tra lunedì 11 e martedì 12 dicembre, attraverso una intensa perturbazione prevista coinvolgere il nostro territorio nazionale. 

Nell'ambito delle regioni settentrionali, resta da risolvere l'incognita della NEVE a bassa quota che sarebbe provocata dall'interazione tra l'aria un po' più fredda in arrivo nel weekend e l'aria più umida ma anche mite richiamata dalla perturbazione al seguito. Le chances maggiori di neve sarebbero rivolte alle regioni italiane nord-occidentali, mentre sul resto del settentrione i venti meridionali potrebbero imporsi ben presto sulla scena. 

Come detto, il quadro delle precipitazioni acquista molta importanza; tra lunedì 11 e martedì 12 dicembre la pioggia potrebbe cadere abbondante soprattutto sulle regioni centrali e meridionali tirreniche, accompagnata però da valori di temperatura in rialzo

Nel periodo successivo sembra avere conferma ancora una circolazione di tipo instabile. L'anticiclone resterebbe distante dall'Italia almeno sino a tutta la prima metà di dicembre. 

Situazione molto evolutiva, tenetevi aggiornati su meteolive.it
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.11: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Anagni - Fiuggi (Km. 603,5) e Colleferro (Km. 592,5) in direzio..…

h 20.11: A90-GRA Salaria-Casilina

incidente

Incidente a 89 m prima di Svincolo 17: Tor Bella Monaca (Km. 35) in direzione Area di servizio Ca..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum