Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: uno sguardo al tempo dei prossimi giorni

L'anticiclone si attenua gradualmente e sull'Europa occidentale subentrerebbe una circolazione di bassa pressione in grado di condizionare anche il nostro Paese. Vediamo in quale modo.

In primo piano - 23 Aprile 2018, ore 21.30

Dopo alcune giornate passate sotto temperature molto al di sopra delle medie stagionali, sull'Europa settentrionale l'aria più fresca di origine oceanica ritorna ad imporre la propria influenza, le temperature scendono di alcuni gradi e l'instabilità si manifesta con la formazione dei primi temporali che interessano soprattutto la Francia e la Germania. Anche sul nostro Paese i cieli iniziano a sporcarsi di nubi ad iniziare dalle regioni settentrionali, ove troviamo i primi temporali "da caldo" lungo la fascia alpina e prealpina, le nubi basse e le nebbie lungo le coste tirreniche. Serviranno ancora alcuni giorni di attesa, prima che una nuova figura di bassa pressione più organizzata, possa ritagliarsi il proprio spazio sul nostro continente.

Questa figura di bassa pressione viene prevista dal modello europeo negli ultimi giorni di aprile, anche se al momento i suoi effetti sul nostro Paese rimangono ancora incerti. Senza dubbio le regioni occidentali ed i versanti tirrenici risulterebbero più esposti alla circolazione prevalente di tipo sud-occidentale a partire da venerdì 27 aprile in avanti. 

In generale, ancora non convince il comportamento di questa depressione che potrebbe indugiare qualche giorno sull'ovest Europa, prima di riuscire a penetrare sul nostro Paese con una efficacia tale da portarvi qualche perturbazione più organizzata. Questo presumibilmente potrebbe accadere non prima dell'esordio di maggio, come abbozza il modello europeo a lungo termine.

Sino a quel momento, dovremo accontentarci d'osservare una circolazione di bassa pressione parzialmente arenata sui settori europei occidentali, in grado di coinvolgere marginalmente le regioni centrali tirreniche, la Sardegna e le regioni di nord-ovest con addensamenti passeggeri e qualche precipitazione, la cui esatta locazione verrà semmai approfondita a scadenze previsionali inferiori. 

Il quadro generale delle temperature subirebbe una moderata flessione più avvertibile soprattutto al nord. Al centro ed al sud i venti meridionali porterebbero con sè ancora valori sopra le medie del periodo con fenomeni scarsi. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum