Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: un WEEKEND di tempo PERTURBATO, poi un probabile raffreddamento

Prossimi ad essere interessati da un cambiamento IMPORTANTE del tempo su scala europea; incerto anche il LUNGO TERMINE, con un probabile ritocco verso il basso della colonnina di mercurio.

In primo piano - 3 Novembre 2016, ore 21.15

Situazione attuale: nuvolosità sparsa è stata protagonista quest'oggi soprattutto delle zone interne e montuose dell'Appennino dalla Toscana sino alla Campania, laddove una ventilazione sud-occidentale ha indotto la condensazione di qualche annuvolamento più consistente. Abbiamo avuto anche qualche temporale sulla Sicilia. Altrove ampie schiarite in un contesto termico ancora piuttosto temperato. Ventilazione moderata meridionale. 

Agli albori di un importante cambiamento; ecco cosa dovremo aspettarci nel weekend sull'Italia e sull'Europa. 

Smantellato l'anticiclone, prevediamo entro il prossimo weekend, un cambiamento piuttosto consistente delle condizioni atmosferiche europee. Una circolazione d'aria INSTABILE di origine artica andrà infatti a costituire un'importante figura di bassa pressione che sarà responsabile di un'ondata di forte maltempo prevista sull'Europa proprio in questa prima decade novembrina.

Alcune aree del continente sperimenteranno un raffreddamento consistente delle temperature, mentre altri settori saranno adibiti a sperimentare forti contrasti che si tradurranno in precipitazioni anche abbondanti. Tra questi settori anche il nostro Paese reciterà un ruolo di prim'ordine, vedrà infatti nel periodo compreso tra sabato 5 e martedì 8 novembre, una situazione di persistente maltempo.

Le precipitazioni che inizialmente saranno concentrate sulle regioni del nord, tenderanno poi a trasferirsi verso il Mezzogiorno, laddove potrebbero insistere per diverse giornate, sin verso gli esordi della seconda decade del mese.

Il quadro termico tenderà ad un lento ed inesorabile ribasso, portandosi vicino ai valori tipici del tardo autunno. 

Medio e lungo termine: avviati verso un raffreddamento delle temperature?

Questo nuovo aggiornamento del modello europeo torna a proporre la persistenza di una circolazione atmosferica FORTEMENTE DISTURBATA per tutta la prima metà di novembre; nessun vero ricompattamento del Vortice Polare ma ancora la persistenza di una forte attività delle onde anticicloniche sull'oceano Atlantico e sui settori settentrionali d'Europa; un forte raffreddamento delle temperature si farebbe sentire sulla Russia, la Penisola Scandinava ed una discreta fetta della Mitteleurope. Coinvolto marginalmente anche il nostro Paese, con un ribasso delle temperature sensibile soprattutto al nord. 

Seguite gli aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.33: A30 Caserta-Salerno

incendio

Fumo causa incendio nel tratto compreso tra Palma Campania e Sarno (Km. 36,2) in direzione Salern..…

h 13.31: A14 Pescara-Bari

incendio

Fumo causa incendio nel tratto compreso tra Cerignola Est (Km. 589,2) e Allacciamento A16 Napoli-Ca..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum