Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: un po' di pioggia nel weekend, poi l'anticiclone?

Proviamo a tracciare una linea di tendenza sul prossimo futuro, avvalendoci dell'ultimissimo aggiornamento del centro di calcolo europeo.

In primo piano - 11 Dicembre 2014, ore 21.00

Situazione attuale: addensamenti nuvolosi sparsi stanno persistendo sulle regioni del centro-sud, associati a qualche sporadica precipitazione su Sicilia, Puglia e Calabria. Prevalenza di schiarite sui settori centrali e settentrionali dello stivale, qualche annuvolamento in più soltanto sulla Liguria e lungo l'arco alpino. Le temperature sono attestate su valori non freddi, ad eccezione delle aree pianeggianti della Valpadana che sono state interessate la scorsa notte dalle inversioni termiche. Valori più miti in quota, dove la ventilazione tende in queste ore a ruotare dai quadranti sud-occidentali.

Nuova perturbazione si avvicina allo stivale italiano.

Con l'arrivo del prossimo fine settimana, una certa ondulazione della corrente a getto sull'Europa occidentale favorirà la formazione di un corpo nuvoloso che dai settori centro-occidentali del Mediterrano e dell'Europa, muoverà abbastanza velocemente verso il nostro stivale. Precipitazioni ed annuvolamenti interesseranno soprattutto i settori centrali e settentrionali dello stivale tra sabato 13 e domenica 14 dicembre. Annuvolamenti sparsi sulle regioni meridionali e sulla Sardegna ma senza conseguenze particolari.

Un coinvolgimento di queste ultime regioni è atteso solo con l'arrivo della prossima settimana. La depressione arroccata sui settori occidentali europei verrà infatti "tagliata" da un rinforzo della corrente a getto occidentale che riprenderà a scorrere vivace sul centro-nord Europa, favorendone così un suo parziale "sprofondamento" sui settori centro-meridionali del Mediterraneo. L'aggiornamento di questa sera tuttavia, regala strascichi di instabilità anche sui settori italiani settentrionali soprattutto nella giornata di martedì 16, a causa di una posizione leggermente più settentrionale della depressione.

In seguito cosa succederà?

Sull'evoluzione successiva vi sono poche novità di rilievo; entro mercoledì 17 è infatti previsto l'approfondimento di un'imponente depressione con perno sui settori settentrionali dell'oceano Atlantico, laddove è previsto un valore di pressione di ben 950mb nei pressi dell'Islanda. Tutto ciò aumenterebbe ancor di più il gap barico tra alte e medie latitudini, avviando così una fase di NAO fortemente positiva, allontanando ulteriormente le speranze d'inverno per il nostro Paese.

Tra mercoledì 17 e venerdì 19 l'Italia sarebbe quindi interessata dalla propaggine più orientale dell'anticiclone oceanico, sperimentando condizioni atmosferiche particolarmente miti
. La ventilazione occidentale potrebbe accumulare nubi sparse lungo i versanti tirrenici, ma senza precipitazioni di rilievo, tempo buono sui versanti adriatici, la Valpadana, le aree Appenniniche ed alpine con temperature miti.

L'esordio della terza decade potrebbe invece presentare una maggiore ingerenza d'aria fredda anche sul bacino del Mediterraneo, seppur costantemente minacciata dalla posizione troppo invadente dell'alta pressione oceanica. Gli eventuali fenomeni di instabilità sarebbero relegati ai versanti orientali dello stivale, mentre sulle regioni affacciate al versante tirrenico, la Sardegna e le regioni settentrionali, proseguirebbe un trend abbastanza secco.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum