Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: un po' di NEVE sul Piemonte tra venerdì 27 e sabato 28? Poi...

Gli ultimissimi aggiornamenti a nostra disposizione mettono in luce l'ingresso di un minimo di bassa pressione che dal nord Atlantico riuscirebbe a crearsi un varco sul Mediterraneo occidentale tra venerdì 27 e sabato 28 gennaio. Aumentano le chances di NEVE per le regioni settentrionali? Uno sguardo anche all'evoluzione a LUNGO TERMINE.

In primo piano - 23 Gennaio 2017, ore 21.00

Situazione attuale: intense condizioni di MALTEMPO sono state quest'oggi protagoniste sulle regioni meridionali, laddove abbiamo la presenza di un fronte occluso che ha portato manifestazioni temporalesche anche di forte intensità. Soprattutto sulla Sicilia abbiamo misurato cumulate sin oltre 200mm di pioggia nell'arco delle 24 ore, con disagi ed allagamenti. Al centro condizioni di tempo variabile con schiarite anche ampie, soprattutto sulle regioni settentrionali. Ventilazione di Scirocco sul Mezzogiorno, Tramontana e Grecale ancora tesi al centro-nord. Valori termici in rialzo.

Venerdì 27, sabato 28 gennaio, scacco matto della neve al nord?

Spunta come una novità un po' all'ultimo minuto la possibilità di una nevicata sulle regioni settentrionali nel periodo compreso tra venerdì 27 e sabato 28 gennaio. La dinamica già in parte descritta nell'aggiornamento del pomeriggio, sarà quella tipica di un'interazione tra l'aria fredda di origine continentale e le masse d'aria instabili veicolate da una saccatura,cioè una figura di bassa pressione alimentata dall'aria fredda di origine polare-marittima proveniente dall'oceano nord Atlantico.

Terra di scontro tra queste due grandi circolazioni, le regioni dell'Italia settentrionale che potrebbero sperimentare l'arrivo di qualche precipitazione nevosa sino al piano, soprattutto sull'angolo nord-occidentale. La pioggia conquisterebbe nuovamente la Sardegna e le regioni dell'Italia centrale e meridionale, laddove agirebbero venti di Scirocco con quota neve più elevata.

Medio e LUNGO termine: quali novità sul tempo atmosferico compreso tra la fine di gennaio e l'esordio di febbraio?

Coerentemente con quelle che sono state le precedenti emissioni, viene ancora oggi messo in luce un rinforzo della circolazione di venti occidentali che riuscirebbero a portare la propria azione mitigatrice sino al nord della Scandinavia e della Russia. Una circolazione residua di venti freddi continentali potrebbe tuttavia persistere alle basse latitudini della Russia e dell'Europa orientale, estendendo la propria influenza sino ai Balcani ma NON al nostro Paese.

La previsione necessita tuttavia di ulteriori conferme.

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.46: A1 Milano-Bologna

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Milano-Allacciamento Raccordo P.Le Corvetto-Tangenziale Est e Casal..…

h 20.45: A7 Milano-Genova

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A10 Genova-Ventimiglia (Km. 131,7..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum