Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ULTIMISSIME DELLA SERA: un po' di anticiclone sotto Natale, poi un nuovo cambiamento

Superate le incertezze di freddo ed instabilità relative a questo scorcio stagionale a cavallo tra il termine della seconda e l'esordio della terza decade dicembrina, le festività di Natale trascorreranno sotto la protezione di una figura anticiclonica. Tuttavia grandi movimenti vengono evidenziati dai modelli nello sviluppo successivo degli eventi a cavallo tra Santo Stefano e Capodanno.

In primo piano - 18 Dicembre 2017, ore 21.45

Appare ormai confermato dal modello europeo, l'arrivo dell'anticiclone sul bacino centrale del Mediterraneo proprio sotto la festività di Natale, spinto verso l'Europa da un rinforzo deciso delle correnti occidentali capitanate da importanti circolazioni depressionarie sull'oceano nord Atlantico. Queste depressioni così intense previste alle alte latitiudini proprio sotto Natale, sono la manifestazione più tangibile di un cambio netto di circolazione portato da un approfondimento del Vortice Polare. E' una situazione che, molto frequentemente, agevola il consolidamento di anticicloni nelle basse latitudini d'Europa e soprattutto sul Mediterraneo. 

Sarà così anche questa volta? Quanto durerà l'anticiclone sul Mediterraneo?

Con queste domande tocchiamo il tasto dolente dell'intera questione! I modelli di questa sera non convincono, pur nell'intrinseca, volubilità degli scenari pronosticati dai modelli a medio e lungo termine, nessuna di queste emissioni sembra confermare l'ipotesi di un Vortice Polare veramente compatto ed in grado di garantire periodi duraturi di stabilità 

Su questo punto di vista tranquillizziamo i nostri lettori, invitandoli a seguire con grande attenzione i movimenti che si consumeranno sul nostro emisfero a cavallo tra Natale e Capodanno.

Forse il più importante tra questi, sarà l'enorme spinta esercitata dall'onda anticiclonica pacifica nei confronti del Vortice Polare che verrebbe addirittura spodestato dalla sede originaria per essere spostato di qualche grado verso il continente europeo. 

L'effetto immediato di questa grande manovra, porterà un ribasso del Fronte Polare in corrispondenza dell'Europa e quindi una forte attività depressionaria sull'oceano Atlantico, estesa e potente quanto basta da arrivare a coinvolgere anche il Mediterraneo centrale appena superate le festività natalizie. Ne potrebbe derivare una nuova occasione di grandi piogge e di NEVE sulle Alpi a quote interessanti. 

Lo sviluppo successivo degli eventi dipenderà molto da come riusciremo a superare questa fase stagionale molto delicata. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.33: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Bologna Fiera e Bologna Borgo Panigale..…

h 16.32: A4 Milano-Brescia

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Viale Certosa e Svincolo Di Cormano (Km. 131,9) in direzione Br..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum