Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: tempo di anticiclone ma con qualche novità in arrivo per ottobre

Gli ultimi giorni di settembre vedranno affermarsi in ambito italiano ed europeo una potente area di alta pressione che regalerà garanzie di tempo soleggiato ancora per diversi giorni. Qualche cambiamento potrebbe intervenire entro la prima decade di ottobre.

In primo piano - 26 Settembre 2014, ore 19.50

Situazione attuale: un campo di pressioni alte e livellate tende a propagarsi velocemente verso il territorio italiano, ripulendo così l'atmosfera italiana dalle nubi e dalle precipitazioni che hanno interessato in questi giorni i settori centro-meridionali del Paese. Residui annuvolamenti persistono tutt'ora sulle aree di mezzogiorno mentre il tempo appare già migliorato al centro ed al nord. La temperatura risulta attestata ovunque su valori gradevoli e la ventilazione è debole al centro ed al nord, in attenuazione anche al sud.

In arrivo weekend di gran sole su tutto lo stivale italiano.

In queste ore una vasta figura di alta pressione sta prendendo possesso del territorio italiano a partire dai settori più occidentali del Paese. L'arrivo dell'alta pressione sta determinando una generale attenuazione della ventilazione su tutto il territorio, accompagnata da cieli particolarmente limpidi e tersi. L'apice di tale fase anticiclonica verrà raggiunta nel weekend, quando lo stivale italiano verrà interessato nella sua interezza dal cuore dell'anticiclone, sperimentando condizioni atmosferiche di stabilità pressochè assoluta. Sarà senz'ombra di dubbio una splendida occasione sfruttabile sia per le ultime giornate di mare, sia per gradevoli escursioni in Appennino e sulle Alpi, stante la particolare mitezza delle temperature previste alle quote superiori.

In seguito cosa succederà?

Nel periodo successivo pare proprio che il nostro anticiclone andrà sbilanciandosi eccessivamente verso i settori settentrionali europei. Tutto questo determinerà un progressivo abbandono da parte dello stesso anticiclone, dell'area attorno al bacino del Mediterraneo. Una situazione che esporrà anche il nostro Paese alla crescente probabilità di imbattersi in una situazione instabile da est. Questa instabilità dapprima interesserebbe i settori orientali del Paese (versanti adriatici), espandendosi anche ai versanti tirrenici ed alle regioni settentrionali nel corso della prima decade di ottobre.

L'aria fredda proveniente dai quadranti orientali potrebbe in seguito spalancare le porte all'ingresso di perturbazioni da ovest, con l'anticiclone ormai definitivamente arricciato alla penisola Scandinava, senza più interessare il bacino del Mediterraneo che di conseguenza diverrebbe depressionario. Nell'ambito del tempo atteso sul Mediterraneo e quindi anche sull'Italia, tale situazione andrebbe avviando una nuova fase di crescente instabilità, concludendosi (forse) con l'arrivo della pioggia anche al nord.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.42: A1 Roma-Napoli

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Pontecorvo (Km. 658,3) e Caianello (Km. 700,8) in entramb..…

h 06.39: R00 Raccordo Siena-Firenze

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 2,304 km prima di Svincolo Tavarnelle (Direzione Firenze) (Km. 40,..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum