Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: sul LUNGO TERMINE compaiono i grandi movimenti d'autunno

Uno sguardo alla previsione deterministica del modello europeo che dipinge un quadro previsionale dapprima simpatizzante dell'alta pressione, poi con lo spettro di una grande depressione in entrata sul nostro Paese entro i primissimi giorni di ottobre.

In primo piano - 22 Settembre 2016, ore 21.35

Situazione attuale: tende gradualmente a migliorare il tempo sull'Italia, una nuova figura anticiclonica tende infatti ad espandersi dai settori occidentali verso quelli centrali d'Europa, portando con sè un miglioramento generale delle condizioni atmosferiche che si è fatto sentire quest'oggi a partire dai settori italiani più occidentali. Residua instabilità al centro-sud con qualche temporale su Sicilia, Calabria, Campania, Basilicata e Puglia. Ventilazione settentrionale in attenuazione, temperature in ripresa. 

L'anticiclone ritorna protagonista del tempo d'Europa: ecco cosa dovremo aspettarci da qui al termine di settembre. 

Coerentemente con quanto messo già in evidenza, viene anche questa sera confermata una graduale ripresa dell'alta pressione sul Mediterraneo, con una struttura che, nel corso del fine settimana, risulterà in parte allungata ai settori centrali d'Europa. Avremo poi una circolazione piuttosto vistosa di bassa pressione "parcheggiata" sull'oceano Atlantico, a ridosso del Regno Unito. Da qui un impulso perturbato proverà a varcare il muro dell'alta pressione ma con scarsi risultati.

Il sistema frontale ad esso associato si perderà per strada cammin facendo, un debole impulso d'instabilità raggiungerà l'area mediterranea nei primissimi giorni della prossima settimana, portando però scarsissime conseguenze sul tempo di casa nostra.

Lunedì 26 e martedì 27, trascorreranno sotto un via vai di nubi senza ne capo ne coda, qualche precipitazione a sfondo temporalesco soltanto sulle regioni meridionali

Gli ultimissimi giorni di settembre porteranno un rinforzo considerevole della fascia depressionaria posta alle elevate latitudini dell'emisfero. Grandi depressioni, altrettanto grandi "ricettacoli" di calore che andranno a gonfiare oltremodo una vasta figura anticiclonica sul Mediterraneo e sull'ovest Europa nel periodo compreso tra martedì 27 e venerdì 30 settembre. In questo breve lasso temporale, l'Italia sperimenterà una delle fasi più stabili e calde dell'intero mese. 

LUNGO TERMINE: una grande controffensiva perturbata. 

Viene ad oggi confermata dal modello europeo, l'avvento di una vasta depressione, una circolazione ciclonica cosiddetta "ad ampio respiro", ben diversa dalle gocce d'aria fresca che hanno interessato in questi giorni il comparto mediterraneo. 

Una saccatura che potrebbe riportare la pioggia (anche abbondante) sui settori tirrenici e sull'Italia settentrionale nei primissimi giorni di ottobre. Tale linea di tendenza trova quest'oggi conferma anche nella previsione della controparte americana. 

Ne discuteremo meglio domani, venerdì 23 settembre.

Seguite gli aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.24: A14 Pescara-Bari

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Pescara N. Citta' S.Angelo (Km. 364,2) e Poggio Imperiale (Km. 507)..…

h 17.23: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Sasso Marconi (Km. 207,1) e Allacciamento Con Ramo Casalecchio (K..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum