Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: scacco matto dell'inverno sull'Europa entro il termine di novembre?

Uno sguardo all'evoluzione delle figure bariche sull'Europa in questa parte conclusiva di novembre: in arrivo i primi sussulti di una stagione invernale precoce? Al vaglio le probabilità.

In primo piano - 22 Novembre 2016, ore 21.10

Situazione attuale: una forte ondata di MALTEMPO interessa le regioni dell'Italia settentrionale, laddove intense precipitazioni hanno interessato la regione Liguria con accumuli di pioggia OLTRE 400 millimetri. Precipitazioni si manifestano anche sul resto del nord-ovest ma con accumuli assai più contenuti. Lo Scirocco soffia impetuoso lungo tutta la costa tirrenica, portando con sè valori molto miti che sfiorano ancora adesso i +20°C persino sulle regioni centro-settentrionali. Ampie schiarite sono presenti al centro ed al sud, con una bella giornata di sole.

MALTEMPO: ecco quali saranno nelle prossime ore le regioni più penalizzate.

Come era nelle attese, una figura assai vistosa di bassa pressione interessa in queste ore l'Europa centrale ed occidentale, distendendo un ampio sistema nuvoloso che, nell'ambito del nostro Paese riguarda soprattutto le nostre regioni settentrionali. Aria fredda di origine polare-marittima si riversa infatti sin verso le medie latitudini dell'oceano Atlantico mentre l'area centrale del Mediterraneo e l'Europa centro-orientale vengono a trovarsi lungo il lato ascendente della saccatura.

Nelle prossime ore precipitazioni ancora molto intense riguarderanno la Riviera Ligure di Ponente, l'alto Piemonte e l'alta Lombardia con accumuli elevati. Maltempo più diffuso e generalizzato soltanto tra giovedì 24 e venerdì 25 novembre, con precipitazioni che potranno diffondersi anche al nord-est e sui versanti tirrenici centrali e meridionali. Valori termici miti.

Uno sguardo al tempo previsto tra venerdì 25 e mercoledì 30 novembre: la riscossa DELL'INVERNO sull'Europa? Al vaglio le diverse possibilità.

Nella parte conclusiva del mese gli scenari proposti dal modello europeo si fanno molto più instabili a tal punto da avere una previsione quasi totalmente stravolta nel giro di un solo aggiornamento.

I punti cardini nell'evoluzione generale relativa alla parte conclusiva di novembre restano però fissi ai loro posti e comprenderanno la persistenza di un'area molto fredda direttamente legata all'attività ed alla dislocazione del Vortice Polare sul nord-est Europa e sulla Russia settentrionale.

Volgendo poi il nostro sguardo all'oceano Atlantico ed al comparto canadese, troveremo qui una scarsa attività delle depressioni oceaniche extratropicali e quindi la tendenza ad avere figure d'alta pressione sbilanciate verso le latitudini settentrionali.

Su queste basi di partenza l'evoluzione più probabile porterà quasi sicuramente ad un raffreddamento della temperatura su Scandinavia, Russia ed Europa dell'est. Parte di quest'aria potrebbe infine espandersi verso l'Europa centrale ed il bacino centro-orientale del Mediterraneo coinvolgendo anche il nostro Paese (lunedì 28 - martedì 29). 

Seguite gli aggiornamenti.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.11: SS130 Iglesiente

incidente

Incidente che coinvolge più veicoli nel tratto compreso tra 1,664 km dopo Decimomannu/Innesto Ss13..…

h 03.31: SS106 Jonica

incidente

Incidente a 5,528 km prima di S.Elia (Km. 26,8) in direzione Taranto…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum