Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: ritorna il grande anticiclone sull'Italia ma...

Dopo le incertezze degli ultimi giorni che talvolta sono sfociate in veri e propri episodi di tempo perturbato, andrà ben presto riacquietandosi il tempo atmosferico italiano ed europeo. Pronta una nuova rimonta dell'anticiclone che avrà ancora una volta una matrice calda di origine subtropicale, la quale manterrà lungo il nostro Paese, temperature sempre superiori alla media del periodo. Aria più fresca di origine nord-orientale europea potrebbe farsi silenziosamente strada in direzione del Mediterraneo.

In primo piano - 16 Ottobre 2014, ore 20.30

Situazione attuale: l'alta pressione inizia a conquistare con gradualità la nostra penisola, portando con se una generale stabilizzazione del tempo atmosferico anche se, segnatamente per la giornata odierna, non sono mancati gli annuvolamenti soprattutto lungo le coste del versante tirrenico dove da alcune ore soffia un vento di Libeccio abbastanza teso. La temperatura si è presentata piuttosto mite su tutto il Paese.

L'anticiclone in arrivo sul territorio italiano.

Chiusa la parentesi di instabilità, torna a farsi vivo un nuovo anticiclone che, partendo dai settori occidentali del Mediterraneo, tenderà ben presto ad interessare anche il nostro Paese, ripulendo l'atmosfera dalle nubi e dalle precipitazioni che nelle giornate scorse hanno portato ad alcune pesanti conseguenze sull'integrità idrogeologica della nostra penisola.

L'energia in termini di calore ed umidità presente sul Mediterraneo purtroppo è ancora molta, dal canto suo l'arrivo dell'ennesimo anticiclone dalle radici nord-africane sui nostri mari, aiuterà anche nel futuro a preservare questa grossa quantità di energia latente che, si spera, potrà in seguito essere sfogata con fenomeni dalla portata minore rispetto quanto accaduto recentemente su Toscana, Emilia Romagna e Liguria.

Il momento di massima intensità da parte dell'anticiclone, verrà toccato nel corso del prossimo fine settimana, quando l'Italia verrà protetta nella sua interezza da questo colosso di bel tempo e stabilità. Già da lunedì 20 il campo geopotenziale inizierà a vacillare a partire dalle regioni del nord, mentre assisteremo ad un certo rinforzo della ventilazione zonale occidentale appena oltre l'arco alpino.

Il rinforzo di questa ventilazione sulla media Europa rappresenterà a tutti gli effetti l'evento precursore alla formazione di una nuova circolazione di bassa pressione che, in questo frangente, coinvolgerebbe soprattutto i settori nord-orientali italiani e forse i settori adriatici tra mercoledì 22 e giovedì 23 ottobre.

Volgendo lo sguardo a LUNGO TERMINE, il centro di calcolo con sede a Reading (UK) prevederebbe una nuova espansione dell'anticiclone dal Mediterraneo occidentale verso le nostre regioni italiane, regalando una parte finale di ottobre nuovamente sotto tempo buono. Da valutare con attenzione il raffreddamento della temperatura previsto intervenire sull'Europa nord-orientale a cavallo tra la seconda e la terza decade del mese corrente.
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum