Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: prove generali d'ESTATE sull'Europa?

Un cenno alle modifiche piuttosto importanti della circolazione atmosferica prevista in Europa entro le prossime due settimane. Note d'instabilità ma anche i primi anticicloni forieri di tempo stabile con i primi caldi di stagione.

In primo piano - 10 Maggio 2017, ore 21.30

Situazione attuale: come era nelle previsioni, un flusso di correnti meridionali umide e temperate prende il sopravvento rispetto a quelle più fresche che ci hanno interessato nei primi giorni della settimana. Ne risentono le condizioni atmosferiche di tutto il Paese con una prima impennata della temperatura sul Mezzogiorno ed un aumento della nuvolosità alta e sottile al nord.

Braccio di ferro Africa - oceano, ma il caldo intenso toccherà soltanto le regioni meridionali. 

Il consolidamento di una figura depressionaria con perno a cavallo tra la Penisola Iberica e l'oceano Atlantico, determina sul nostro Paese un brusco cambio di circolazione con l'entrata in gioco di una ventilazione sud-occidentale piuttosto tesa. Masse d'aria calda africana andranno nei prossimi giorni ad interessare le regioni meridionali, portandovi valori termici assai elevati, anche superiori a +30°C. Al nord subentrerà invece una nuova fase di tempo incerto che culminerà nel passaggio di un impulso d'instabilità un po' più organizzato venerdì 12 maggio. Poi lento miglioramento. 

Medio e lungo termine: nuovo anticiclone sull'ovest Europa ma con lo spettro dell'instabilità su Balcani e meridione d'Italia. 

Ormai confermato dalla maggioranza degli aggiornamenti a nostra disposizione, il consolidamento di una nuova figura d'alta pressione sull'ovest Europa entro la seconda metà di maggio. Ne deriverebbe una parentesi di tempo STABILE espressamente indirizzata ai paesi dell'Europa occidentale, laddove troveremo il fulcro di una zona d'alta pressione che conterrà al suo interno isoterme piuttosto elevate. 

Spostando lo sguardo nello specifico al nostro territorio nazionale, in questa occasione ne sarebbero coinvolte soprattutto le nostre regioni settentrionali a cui toccherebbe sperimentare una fase di tempo particolarmente stabile, pressapoco identificabile nel periodo compreso tra lunedì 15 e sabato 20 maggio, in cui farebbero capolino anche i primi caldi di stagione. 

Incerto il destino delle regioni meridionali che potrebbero subire l'influenza di una circolazione retrograda di venti nord-orientali forieri d'instabilità sparsa a sfondo temporalesco. Tali masse d'aria più fresca ed instabile potrebbero infatti scivolare con discreta facilità lungo il fianco orientale dell'anticiclone che potrebbe non riuscire a distendersi completamente sul bacino centrale del Mediterraneo, garantendo così una stabilità più diffusa. 

I modelli sono ancora combattuti sulla reale intensità della rimonta anticiclonica sui settori centrali del Mediterraneo, cosicchè le regioni del nord Italia con discreta probabilità subiranno in modo più diretto l'influenza dell'anticiclone franco-iberico, mentre il Mezzogiorno più facilmente gli influssi instabili della sopraccitata circolazione d'aria fresca. 

Seguite le news su meteolive.it 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.17: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Baggio-Cusago: Via Zurigo-Zon..…

h 18.16: A1 Roma-Napoli

rallentamento tstorm

Traffico rallentato causa temporale nel tratto compreso tra Capua (Km. 719,8) e Allacciamento Racco..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum