Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: occhi aperti sulla terza decade novembrina

Aumentano le possibilitĂ  d'avere un cambiamento delle condizioni atmosferiche anche alle latitudini mediterranee entro la terza ed ultima decade novembrina. Vediamo nel dettaglio cosa dobbiamo aspettarci.

In primo piano - 13 Novembre 2015, ore 21.00

Situazione attuale: l'alta pressione ancora resiste sul nostro Paese, tuttavia un fronte freddo piuttosto modesto, tende a portarsi a ridosso delle Alpi, determinando una temporanea intensificazione dei flussi umidi meridionali che quest'oggi ricoprono vasti tratti della costa tirrenica, sino al mar Ligure. Nebbie anche intense sulle pianure, soprattutto quelle del Veneto. Altrove prevalgono ancora sole e temperature molto miti. Caldo sia in Appennino che lungo le Alpi, ghiacciai alpini ancora in fase di ablazione. 

Debole fronte freddo transita a nord delle Alpi; scarse conseguenze sul tempo del nostro Paese. 

Una profonda figura di bassa pressione governa il tempo dei settori settentrionali europei, inviando verso l'Europa centrale e meridionale, un sistema frontale che tende ad andare in frontolisi contro il muro imposto dall'alta pressione. L'avvicinamento di questo modesto sistema perturbato alla nostra penisola, determina comunque un temporaneo ed effimero rinforzo della ventilazione meridionale che accumula nuvolosità di tipo basso lungo le coste tirreniche, rendendo i cieli nuvolosi. Tali condizioni atmosferiche dovrebbero accompagnarci anche nella giornata di domani, sabato 14 novembre, mentre domenica 15 una nuova rotazione del vento dai quadranti settentrionali, dovrebbe favorire delle schiarite sulle regioni del nord, mentre la nuvolosità di tipo basso resterà confinata ai settori centrali e meridionali tirrenici. 

L'alta pressione resisterà almeno sino al termine della seconda decade novembrina. 

Per quanto riguarda il tempo dei prossimi 7 giorni, ci attendiamo ancora ben poche novità: nonostante andranno gradualmente modificandosi gli assetti circolatori in ambito generale europeo, la nostra penisola ne risentirà solamente in un periodo successivo, sperimentando almeno sino alla giornata di venerdì 20 novembre, condizioni tendenzialmente anticicloniche. Il cambiamento molto marginale verrà avvertito soprattutto lungo le regioni del versante tirrenico attraverso il consolidamento di una ventilazione meridionale che renderà i cieli spesso nuvolosi, anche se latiteranno le precipitazioni ed il quadro termico resterà votato alle temperature molto miti. 

Uno sguardo alla terza decade novembrina:l'aria polare-marittima sull'Europa!

Aria molto fredda di origine polare, andrebbe a costituire un'importante figura di bassa pressione protagonista dell'Europa nell'ultimo scorcio di novembre. Trattasi di una manovra "ad ampio respiro", nella quale il nostro continente assisterebbe al distacco di un vero e proprio lobo del Vortice Polare che tuttavia, transitando al di sopra della superficie tiepida dell'oceano Atlantico e del Mare del Nord, perderebbe le caratteristiche gelide originarie, conservando temperature rigide soltanto negli strati superiori. 

Il pattern circolatorio disegnato questa sera dall'aggiornamento del centro di calcolo europeo è comunque degno di nota e sarebbe il risultato di una ridistribuzione delle masse d'aria calde e fredde a livello emisferico e quindi appartenente ad un evento su larga scala. In questo giocoforza tra risalite d'aria calda e discese d'aria fredda, spicca all'occhio di noi osservatori l'anomala risalita d'aria tiepida che dall'oceano Atlantico isolerebbe una "bolla" di calore proprio sopra la Groenlandia. 

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.14: A1 Firenze-Roma

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Firenze Sud (Km. 300,9) e Incisa - Reggello (Km..…

h 08.13: Roma Via delle Vigne Nuove

incidente rallentamento

Incidente, traffico rallentato nel tratto compreso tra Via Giovanni Conti e Via Capraia in direzi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum